HOMEPAGE APPUNTAMENTI Alatri – Al Miro Music Club spazio alle band emergenti tutti i...

Alatri – Al Miro Music Club spazio alle band emergenti tutti i venerdì

702
CONDIVIDI

Al Miro Music Club arriva il contest per band emergenti. Ogni venerdì la sfida avverrà sul palco più frizzante di Alatri.
Si chiama “Battle of the Cyplops” il primo contest musicale per band emergenti, iniziato venerdì scorso presso il Miro Music Club di Alatri (FR).
L’avvio esplosivo del concorso ha visto partecipare due delle dodici band in competizione: si sono esibiti i ROADHOUSE CROW e gli HALF PIPE.
Entrambi i progetti sono stati molto interessanti, caratterizzati da scelte sonore e generi diversi. I gruppi si sono sfidati davanti ad una giuria composta da personalità musicalmente qualificate: Giovanni Margareci, Danilo di Maio, Alessandro Sabellico e Luca Fantini. I giudici hanno valutato secondo specifici criteri, quali presenza scenica, originalità, tecnica ed espressività, ed hanno assegnato un punteggio complessivo a ciascuna band.
Il migliori gruppi emergenti che usciranno vincitori dalla finale si esibiranno poi sul palco del festival musicale “Rock the Cyclops”, che si terrà nel mese di luglio presso l’Acropoli di Alatri (Civita), insieme ad altre band affermate.
Oltre le band ed i giudici, protagonista del contest “The battle of the Cyplops” è la location del Miro Music Club: qui le band non potranno che sentirsi a casa poiché la dimensione live è protagonista indiscussa: palco, impianto audio/luci, ambiente confortevole rendono la competizione ancora più entusiasmante.
Nella serata di venerdì, il primo gruppo a salire sul palco è stato quello dei ROADHOUSE CROW, provenienti da Supino. La band ha un EP in uscita nelle prossime settimane dal titolo “Harboleave Inn”, il genere di appartenenza è stato definito dagli stessi “Eclettick rock” e la loro linea guida è semplice e chiara: attraverso storie ed esperienze di vita cercano il più possibile di sposare suoni ed armonie singolari, sempre calzanti ad immagini e testi molto evocativi.

Il secondo gruppo ad esibirsi nella serata di venerdì è stato quello degli HALF PIPE. La band alternative-rock locale nasce nel 2014 dalla voglia di esprimersi attraverso le parole e dalla ferma convinzione che la musica sia il modo più naturale e semplice di trasmettere e comunicare un messaggio a sé stessi ed agli altri. Il nome della band rende l’immagine dello spirito del gruppo, energico e d’impatto, infatti l’half-pipe è tipica rampa utilizzata negli sport come lo snowboard e lo skateboarding freestyle, associati entrambi per antonomasia alla cultura punk, punto di partenza e riferimento del gruppo musicale ascoltato ieri. La band suona ininterrottamente, fin dalla sua nascita, nei locali della Ciociaria proponendo i loro inediti e canzoni rivisitate di gruppi rock, riuscendo a far sentire la carica e un’impronta particolare ai loro pezzi. Un gruppo giovane e coeso, quello degli HALF PIPE, eppure già già arrivato al traguardo del primo CD, che uscirà sempre quest’anno. I quattro componenti della band suonano un genere di musica intenso e creativo, trasmettendo dal palco una grandissima passione e riuscendo a regalare emozioni a chi li segue.

Le band partecipanti, la giuria e lo staff si sono già detti soddisfatti della bellissima atmosfera e della partecipazione di molte persone a questa manifestazione. È davvero una cosa interessante che ad Alatri le band emergenti trovino uno spazio a loro disposizione per farsi conoscere e apprezzare, ci auguriamo davvero che la sfida appena iniziata possa rappresentare il primo gradino per la realizzazione dei progetti futuri di ciascuna band.

Il successo della prima serata prepara la strada alla seconda, che si terrà Venerdì 17 aprile e che sarà sicuramente avvincente e piena di buona musica sempre nella location del Miro Music Club.