HOMEPAGE GENTE COMUNE La città di Fiuggi non dimentica le vittime del Covid

La città di Fiuggi non dimentica le vittime del Covid

346
CONDIVIDI


La Città di Fiuggi non dimentica i momenti terribili causati dalla pandemia COVID-19.
L’amministrazione comunale non dimentica le vittime del virus, non dimentica il grande lavoro svolto dal Centro Operativo Comunale e dal Comando della Polizia Locale.
Un ricordo indelebile che ha segnato la vita di molte persone e che riaffiora con emozione presso il Comando della Polizia Locale grazie alla messa in posa della statua della Madonna dell’Immacolata concezione, copia dell’immagine di Lourdes.
Questa mattina, alla presenza del Comandante Maria Assunta Trinti, dell’assessore Quirino De Santis, dell’ex assessore Tullio Ambrosi e del Corpo dei Vigili urbani, padre Armando Ambrosi ha benedetto la statua e invocato la protezione per tutti gli agenti della Polizia Locale.
“Un sentito ringraziamento alla dottoressa Trinti, ai Vigili urbani, a padre Armando e al mio predecessore Tullio Ambrosi per questa bellissima iniziativa. 
Non dimentichiamo i momenti difficili che questa Città ha dovuto affrontare – spiega l’assessore Quirino De Santis – è sempre vivo il ricordo di chi ci ha lasciati per colpa della pandemia COVID-19 e come amministrazione comunale siamo vicini alle famiglie che hanno perso i loro cari.
Questo piccolo angolo allestito all’interno del Comando della Polizia Locale è un modo per ricordare la sofferenza di ogni singolo cittadino e contemporaneamente il dolore di una Comunità; ma è anche un ringraziamento alla professionalità dei Vigili urbani grazie alla quale abbiamo evitato conseguenze peggiori. 
Infine non posso non citare in questa occasione il nostro sindaco Alioska Baccarini, il quale, notte e giorno, per due anni, è stato sempre in prima linea nel coordinare gli interventi necessari a fronteggiare la pandemia”.