HOMEPAGE CRONACA Frosinone – Video hard sui profili Facebook di ignari utenti ciociari

Frosinone – Video hard sui profili Facebook di ignari utenti ciociari

779
CONDIVIDI

Attacco informatico a luci rosse per diversi profili Facebook del capoluogo. Nella giornata di oggi, sulle pagine di diverse persone sono apparsi diversi post contenenti link a video dai contenuti pornografici inequivocabili, e con “anteprime” molto esplicite.

I messaggi, sono stati pubblicati tutti contemporaneamente alla stessa ora: un elemento che, insieme alla natura stessa dei post, lascia presupporre, più che l’intervento di un “burlone”, l’opera di un virus informatico che in automatico ha caricato tutti i contenuti sulle pagine.

Sorpresa “hot”, dunque, per i numerosi “amici di Facebook” taggati dal sistema nei post, che hanno visto apparire a loro volta sulle loro pagine personali lo stesso post nel quale erano inseriti, con ovvio imbarazzo generale. E, scorrendo l’elenco delle persone coinvolte, saltano agli occhi come ovvio i nomi di molti.

Il virus ha infatti “chiamato in causa” nei video pornografici moltissime persone. 

I post sono rimasti visibili per circa 2 ore, finché i malcapitati non si sono resi conto dell’accaduto mettendo in moto il sistema di sicurezza di Facebook, riuscendo ad eliminare tutti i messaggi. Non senza sfogarsi con un nuovo post, questa volta autentico, nel quale sfogare la propria rabbia. “Ho fatto denuncia alla Polizia Postale – annuncia un amico – vediamo se scoprono chi è stato”.

Bruno Sbaraglia