HOMEPAGE CRONACA Frosinone – L’ex Ministro Corrado Passera e fondatore di “Italia Unica” a...

Frosinone – L’ex Ministro Corrado Passera e fondatore di “Italia Unica” a Frosinone per presentare il suo libro “Io siamo”

1048
CONDIVIDI

Con il patrocinio di Wind, Confersercenti e Ciociaria Oggi

Per risalire la china il Belpaese ha ancora qualche possibilità. Non occorrono bacchette magiche ma una ricetta precisa che illustra l’ex Ministro dello Sviluppo economico del Governo Monti e fondatore del partito  Italia Unica Corrado Passera.

Uscito nelle librerie a luglio dello scorso anno il testo di 210 pagine dal titolo “Io Siamo” verrà presentato mercoledì prossimo, 11marzo, alle 18 presso la libreria Ubik di via Aldo Moro a Frosinone.

A promuovere l’iniziativa l’importante e prestigioso manager internazionale di origine ciociare Dario Aversa collaboratore tecnico dello stesso Corrado Passera. Ma l’occasione sarà caratterizzata anche dalla presenza di personalità di grande spessore politico come l’ex ministro di Grazia e Giustizia Claudio Martelli, volto della Prima Repubblica che volle Giovanni Falcone al lavoro contro Cosa Nostra. E ancora l’ex leader della Uil Giorgio Benvenuto, ex direttore generale del Tesoro ed ex presidente della Commissione Finanza della Camera e del Senato; Francesco Saponaro, ex assessore regionale per le Piccole e medie imprese e, infine, la professoressa Carla Lollio, docente universitario di Diritto tributario alla Sapienza di Roma e all’Università Niccolò Cusano.

“Una scossa da 400 miliardi” titolava “Il Corriere della sera” al lancio di questo libro-manifesto dell’ex manager  e banchiere  che ha guidato Poste Italiane dal 1998 al 2002. Per risalire la china Passera afferma che occorrano ben più degli 80 euro di Renzi in busta paga. Per Passera occorrono 400 miliardi di investimenti per ridare slancio al Paese e non si tratterrebbe di fantafinanza.

Con il suo primo libro, “Io Siamo”, il fondatore di Italia Unica mette nero su bianco una serie di proposte concrete e fattibili con l’obiettivo di andare alla radice dei problemi italiani per risolverli con coraggio e innovazione. Il libro contiene una visione della politica come spirito di servizio e offre al dibattito pubblico soluzioni per un Paese fondato sui valori del merito, della competenza, della libertà, della generosità. L’obiettivo è semplice: fare in modo che l’Italia, ferma da vent’anni e condannata al declino se non riprende in mano il proprio destino, torni ad essere quel che è: un posto unico per bellezza e appetibilità. Uno dei posti migliori in cui vivere.