HOMEPAGE CRONACA Fondi – Guardia di Finanza a scuola per educare alla legalità economica...

Fondi – Guardia di Finanza a scuola per educare alla legalità economica gli alunni

758
CONDIVIDI

Quinta edizione del progetto: “Educazione alla legalità economica” all’Istituto Comprensivo “Sottotenente Alfredo Aspri” di Fondi


 

2  Si è tenuto giovedì scorso 6 aprile un incontro tra la rappresentanza di militari della compagnia di Fondi della Guardia di Finanza e gli alunni delle classi IV e V della scuola primaria.

Ha molto sorpreso e divertito la dimostrazione del lavoro svolto dai cani addestrati alla ricerca di sostanze stupefacenti.

Quella di quest’anno è la quinta edizione del progetto “Educazione alla legalità economica” all’I.C. “Sottotenente Alfredo Aspri” di Fondi, frutto di un protocollo d’intesa tra il Corpo della Guardia di Finanza ed il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca scientifica.

Il Comandante della Compagnia di Fondi,  capitano Gianfranco Mozzillo, accompagnato da una rappresentanza di militari, tra cui un’unità cinofila, ha incontrato gli alunni ed i docenti dell’istituto comprensivo, guidato dalla dirigente dott.ssa Adriana Izzo, coadiuvata nell’occasione dalla prof.ssa Anna di Trocchio.

Agli alunni il capitano Gianfranco Mozzillo oltre ad illustrare, con linguaggio diretto e partecipativo, la funzione della Guardia di Finanza nel panorama istituzionale del Paese, ha mostrato immagini di vita operativa del Corpo nei settori dell’evasione fiscale, del controllo della spesa pubblica e del contrasto al traffico di sostanze stupefacenti.

Il progetto “Educazione alla legalità economica” per l’anno scolastico 2016/2017 prevede l’organizzazione di incontri presso le scuole orientati a creare e diffondere il concetto di “sicurezza economica e finanziaria”, affermare il messaggio della “convenienza” della legalità economico-finanziaria, stimolare nei giovani una maggiore consapevolezza del delicato ruolo rivestito dal Corpo, quale organo di polizia vicino a tutti i cittadini, di cui tutela il bene fondamentale delle libertà economiche.

All’iniziativa è abbinato un concorso denominato “Insieme per la legalità” che ha lo scopo di sensibilizzare i giovani, tramite il coinvolgimento delle scuole, sul valore civile ed educativo della legalità economica, nonché in merito alle attività svolte dal Corpo in tali settori, favorendo la loro espressione libera, creativa e spontanea sulla tematica.

La partecipazione al progetto della Guardia di Finanza è inserita all’interno dell’itinerario di Educazione alla Cittadinanza in cui un obiettivo irrinunciabile è la costruzione del senso di legalità.