HOMEPAGE PRIMO PIANO Calcio – Frosinone, Grosso: “Si, mi piacerebbe restare qui l’anno prossimo”

Calcio – Frosinone, Grosso: “Si, mi piacerebbe restare qui l’anno prossimo”

207
CONDIVIDI

Fabio Grosso, tecnico del Frosinone, ha parlato a Sky Sport il giorno dopo la promozione in Serie A: “È una grossa soddisfazione, la stanchezza anche. Abbiamo trascorso una serata bellissima ed è stata una ciliegina sulla torta di questa stagione. È stato tutto molto bello”.

La frenata delle ultime settimane è stato un calo fisiologico?
“L’applicazione c’è sempre stata, abbiamo fatto bene. Poi è vero che eravamo partiti con altri obiettivi ma siamo partiti forte. Quando siamo andati a giocare a Bari avevamo 12 punti e abbiamo pareggiato, poi abbiamo perso in casa con il Cosenza. Quando abbiamo intravisto il traguardo abbiamo capito che dovevamo prenderci le vittorie giornata dopo giornata. Abbiamo sempre fatto bene, vincendo con Venezia e Ascoli. La sconfitta con il Cosenza ha rimesso per così dire in bilico tutto, ma il vantaggio è sempre stato importante. Ci godiamo questo successo adesso”.

Come nasce questo grande risultato?
“Innanzitutto da una proprietà solida, seria e leale, poi dalle qualità di questi ragazzi, con giovani di prospettiva e altri vogliosi di continuare a fare bene. Pensare di aver concluso il campionato a tre giornate dalla fine dà ancora più valore alla nostra stagione”.

Il suo futuro?
“Non ne abbiamo mai parlato. sono molto riconoscente al Frosinone, con il direttorew ho un bel rapporto, ma ci siamo concentrati sul campionato. Ora avremo tempo per farlo, vogliamo finire bene il campionato con serietà e lucidità. Meritiamo di terminare bene la stagione”.

Le piacerebbe restare?
“Sicuramente, qui sono stato benissimo, sono stato accolto benissimo da tutti e ho scoperto le qualità di questa terra anche nei momenti meno felici”.

Ci sono stati anche momenti difficili nella sua carriera. Quanto l’hanno aiutata quelle esperienze?
“Tanto, ora sono un po’ più grandicello e nfrequento questo sport da tanto, in tutte le categorie. So cosa significa gioire e soffrire, la mia è stata una cavalcata. Provo a condividere spesso con i ragazzi questo pensiero, la cosa importante è lasciare qualcosa di bello”.

Gilardino le ha scritto?
“Sì, mi ha mandato un messaggio, come tanti altri amici. Gli ho risposto che presto glielo manderò anche io il messaggio di congratulazioni. Spero possa farcela”.