HOMEPAGE CRONACA Arce – Cane randagio provoca un incidente. Condannato il Comune

Arce – Cane randagio provoca un incidente. Condannato il Comune

932
CONDIVIDI

La decisione del giudice di Pace di Cassino costituisce un precedente importante per quanto riguarda gli incidenti provocati dai cani randagi. Nelle motivazioni del suo provvedimento il giudice ha ritenuto che la responsabilità e conseguente obbligo di risarcimento dei danni e spese processuali sono tutte a carico dell’amministrazione comunale. Tutto questo è la conseguenza di quanto successo il pomeriggio del 20 ottobre di quattro anni fa quando un cane meticcio di grossa taglia ha attraversato la strada provocando l’incidente ad un commerciante che viaggiava a bordo della sua Fiat Marea. L’uomo in evidente stato di choc si è voluto affidare al suo avvocato Teresa Rezza che ha presentato a sua volta il ricorso per danni nei confronti del Comune. Il giudice di Pace esaminati gli atti ha dato ragione all’uomo che dovrà così percepire ora come risarcimento la somma di 2.500 euro.