HOMEPAGE APPUNTAMENTI Alatri – Auschwitz: Una manifestazione per non dimenticare un pezzo di storia

Alatri – Auschwitz: Una manifestazione per non dimenticare un pezzo di storia

1294
CONDIVIDI

La Città di Alatri in occasione del 70° anniversario dell’abbattimento dei cancelli del campo di sterminio di Auschwitz, avvenuto il 27 gennaio del 1945, potrà rivivere, per non dimenticare un pezzo di storia. Diverse le manifestazioni messe in cantiere da scuole e associazioni con il patrocinio dell’amministrazione comunale. l 27 gennaio, è prevista la “Giornata della Memoria – 1945-2015… Per non dimenticare. Alle 9,30 al Liceo “Padre Luigi Pietrobono” presso il palazzo Conti Gentili, ed alle ore 11,30 nella sede dell’Istituto d’istruzione superiore Sandro Pertini in via Madonna della Sanità si svolgerà un incontro con Giorgio Ajò della Comunità ebraica di Roma – La Voce della storia. Il tutto moderato da Pietro Antonucci e Luigi Diamanti. Alle 15,30 ci saranno visite guidate ai luoghi, storia e aneddoti della comunità ebraica di Alatri. Dal titolo “Alla scoperta di un’antica comunità”.

Sempre il 27 gennaio, il preside dell’Istituto comprensivo Alatri II professor Beniamino Lisi ha organizzato alle ore 10,30 presso l’Aula Magna della scuola media, a cura delle classi terze “Gli ebrei in Ciociaria”, con la partecipazione del cavalier Carlo Costantini presidente provinciale dell’Associazione nazionale partigiani cristiani, e dell’esperta del campo di Fraschette Marilinda Figliozzi, autrice di diverse pubblicazioni. Che relazionerà sulla Storia del Campo. Alle 17,30 a cura della Biblioteca della Shoah e dell’Alto patrocinio del Presidente della repubblica – Auschwitz – A voce roca Le voci dello Shoah di Nicolò tedeschi. Il grande male, il secolo del genocidio di Pino Pelloni della fonfdazione Giuseppe Levi Pelloni. Giovedì 29, alle 9,30,invece, in campo anche i ragazzi del quinto anno del Liceo Scientifico Luigi Pietrobono. Con I Crimini del nazismo tra il principio di malafede e le “Banalità del male”. Grazie al coordinamento della professoressa Lara Giovannangelo. Presso la Biblioteca comunale Luigi Ceci a cura dello Spi-Cgil. Interverranno Lucia Lisi, Domenico De Santis, il sindaco Giuseppe Morini, la preside Roberta Fanfarillo, Giovanni Morsillo (Anpi Frosinone) e Anna Maria Cubetto (Spi-Cgil Lazio). A seguire dibattito con gli studenti delle classi quinte.

A dare notizia di questi eventi diversi ma dallo stesso filo conduttore è il consigliere delegato alla cultura Carlo Fantini, che insieme all’amministrazione e al sindaco Giuseppe Morini ha salutato positivamente tutti gli incontri per celebrare la Giornata della Memoria in occasione del 70° anniversario dell’apertura dei cancelli del campo di sterminio di Auschwitz.

La Città di Alatri in occasione del 70° anniversario dell’abbattimento dei cancelli del campo di sterminio di La Città di Alatri in occasione del 70° anniversario dell’abbattimento dei cancelli del campo di sterminio di Auschwitz, avvenuto il 27 gennaio del 1945, potrà rivivere, per non dimenticare un pezzo di storia. Diverse le manifestazioni messe in cantiere da scuole e associazioni con il patrocinio dell’amministrazione comunale. l 27 gennaio, è prevista la “Giornata della Memoria – 1945-2015… Per non dimenticare. Alle 9,30 al Liceo “Padre Luigi Pietrobono” presso il palazzo Conti Gentili, ed alle ore 11,30 nella sede dell’Istituto d’istruzione superiore Sandro Pertini in via Madonna della Sanità si svolgerà un incontro con Giorgio Ajò della Comunità ebraica di Roma – La Voce della storia. Il tutto moderato da Pietro Antonucci e Luigi Diamanti. Alle 15,30 ci saranno visite guidate ai luoghi, storia e aneddoti della comunità ebraica di Alatri. Dal titolo “Alla scoperta di un’antica comunità”.

Sempre il 27 gennaio, il preside dell’Istituto comprensivo Alatri II professor Beniamino Lisi ha organizzato alle ore 10,30 presso l’Aula Magna della scuola media, a cura delle classi terze “Gli ebrei in Ciociaria”, con la partecipazione del cavalier Carlo Costantini presidente provinciale dell’Associazione nazionale partigiani cristiani, e dell’esperta del campo di Fraschette Marilinda Figliozzi, autrice di diverse pubblicazioni. Che relazionerà sulla Storia del Campo. Alle 17,30 a cura della Biblioteca della Shoah e dell’Alto patrocinio del Presidente della repubblica – Auschwitz – A voce roca Le voci dello Shoah di Nicolò tedeschi. Il grande male, il secolo del genocidio di Pino Pelloni della fonfdazione Giuseppe Levi Pelloni. Giovedì 29, alle 9,30,invece, in campo anche i ragazzi del quinto anno del Liceo Scientifico Luigi Pietrobono. Con I Crimini del nazismo tra il principio di malafede e le “Banalità del male”. Grazie al coordinamento della professoressa Lara Giovannangelo. Presso la Biblioteca comunale Luigi Ceci a cura dello Spi-Cgil. Interverranno Lucia Lisi, Domenico De Santis, il sindaco Giuseppe Morini, la preside Roberta Fanfarillo, Giovanni Morsillo (Anpi Frosinone) e Anna Maria Cubetto (Spi-Cgil Lazio). A seguire dibattito con gli studenti delle classi quinte.

A dare notizia di questi eventi diversi ma dallo stesso filo conduttore è il consigliere delegato alla cultura Carlo Fantini, che insieme all’amministrazione e al sindaco Giuseppe Morini ha salutato positivamente tutti gli incontri per celebrare la Giornata della Memoria in occasione del 70° anniversario dell’apertura dei cancelli del campo di sterminio di Auschwitz., avvenuto il 27 gennaio del 1945, potrà rivivere, per non dimenticare un pezzo di storia. Diverse le manifestazioni messe in cantiere da scuole e associazioni con il patrocinio dell’amministrazione comunale. l 27 gennaio, è prevista la “Giornata della Memoria – 1945-2015… Per non dimenticare. Alle 9,30 al Liceo “Padre Luigi Pietrobono” presso il palazzo Conti Gentili, ed alle ore 11,30 nella sede dell’Istituto d’istruzione superiore Sandro Pertini in via Madonna della Sanità si svolgerà un incontro con Giorgio Ajò della Comunità ebraica di Roma – La Voce della storia. Il tutto moderato da Pietro Antonucci e Luigi Diamanti. Alle 15,30 ci saranno visite guidate ai luoghi, storia e aneddoti della comunità ebraica di Alatri. Dal titolo “Alla scoperta di un’antica comunità”.

Sempre il 27 gennaio, il preside dell’Istituto comprensivo Alatri II professor Beniamino Lisi ha organizzato alle ore 10,30 presso l’Aula Magna della scuola media, a cura delle classi terze “Gli ebrei in Ciociaria”, con la partecipazione del cavalier Carlo Costantini presidente provinciale dell’Associazione nazionale partigiani cristiani, e dell’esperta del campo di Fraschette Marilinda Figliozzi, autrice di diverse pubblicazioni. Che relazionerà sulla Storia del Campo. Alle 17,30 a cura della Biblioteca della Shoah e dell’Alto patrocinio del Presidente della repubblica – Auschwitz – A voce roca Le voci dello Shoah di Nicolò tedeschi. Il grande male, il secolo del genocidio di Pino Pelloni della fonfdazione Giuseppe Levi Pelloni. Giovedì 29, alle 9,30,invece, in campo anche i ragazzi del quinto anno del Liceo Scientifico Luigi Pietrobono. Con I Crimini del nazismo tra il principio di malafede e le “Banalità del male”. Grazie al coordinamento della professoressa Lara Giovannangelo. Presso la Biblioteca comunale Luigi Ceci a cura dello Spi-Cgil. Interverranno Lucia Lisi, Domenico De Santis, il sindaco Giuseppe Morini, la preside Roberta Fanfarillo, Giovanni Morsillo (Anpi Frosinone) e Anna Maria Cubetto (Spi-Cgil Lazio). A seguire dibattito con gli studenti delle classi quinte.

A dare notizia di questi eventi diversi ma dallo stesso filo conduttore è il consigliere delegato alla cultura Carlo Fantini, che insieme all’amministrazione e al sindaco Giuseppe Morini ha salutato positivamente tutti gli incontri per celebrare la Giornata della Memoria in occasione del 70° anniversario dell’apertura dei cancelli del campo di sterminio di Auschwitz.

Comunicato stampa Comune di Alatri