HOMEPAGE POLITICA Una mozione per i lavoratori delle Terme di Fiuggi

Una mozione per i lavoratori delle Terme di Fiuggi

701
CONDIVIDI

“Ho presentato mozione che ho impegna il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, l’assessore al Lavoro Lucia Valente e l’assessore allo Sviluppo Economico Guido Fabiani a raccogliere le informazioni e porre in essere, di concerto con l’Amministrazione Comunale di Fiuggi, tutte le iniziative utili a scongiurare il persistere di una situazione socialmente insostenibile per i 130 lavoratori delle Terme di Fiuggi. E’ necessario garantire, in questo periodo segnato da una recessione devastante, la continuità nel funzionamento degli stabilimenti termali, il massimo sostegno alla crisi occupazionale ed il rilancio della vocazione turistica della Città di Fiuggi nel suo insieme”.

Lo ha dichiarato il Presidente della Commissione Bilancio Mauro Buschini dopo la presentazione della mozione alla Regione Lazio. Nei giorni scorsi, il consigliere aveva incontrato i lavoratori delle Terme di Fiuggi presso il loro presidio.

“L’intenzione – ha spiegato Buschini – è quella di tutelare le maestranze che versano in condizioni di assoluto disagio. Si deve superare la preoccupante situazione di stallo che impedisce il pagamento di diverse mensilità, già maturate, a tutti i lavoratori impiegati a vario titolo presso le Terme di Fiuggi. Peraltro, il rischio di pregiudicare seriamente il corretto funzionamento degli stabilimenti termali, è una conseguenza logica che intendiamo evitare anche in virtù dell’attuale sinergia in essere tra Regione Lazio e Comune, finalizzata alla realizzazione di un piano per lo sviluppo turistico della Città termale: Fiuggi deve essere al centro di un nuovo sistema, di un’idea e una strategia complessiva pensate per il rilancio di un settore pieno di possibilità, anche occupazionali, per i nostri giovani”.

Ufficio Stampa Consigliere Regionale Mauro Buschini