HOMEPAGE CRONACA TREDICI ANNI DALLA SCOMPARSA DEL NOSTRO EDITORE, FILIPPO STRAMBI: IL RICORDO DI...

TREDICI ANNI DALLA SCOMPARSA DEL NOSTRO EDITORE, FILIPPO STRAMBI: IL RICORDO DI BRUNO SBARAGLIA

372
CONDIVIDI

Riceviamo e pubblichiamo:

“Carissimi, Sono trascorsi ormai 13 anni da quel triste mattino del 2011. Il suono e i rintocchi di quelle campane di quel giorno annunciavano che una famiglia di Alatri aveva perso il suo caro, il paese un suo concittadino, gli amici una persona onestà. Infatti quei tristi rintocchi comunicavano la scomparsa di Filippo Strambi, persona stimata, molto discreta, uno di quelli che in ciociaro si direbbe, non si sapeva nemmeno che ci fosse. 

Ma non perché fosse invisibile, anzi, ma la sua discrezione, il suo modo di essere riservato, lo facevano passare spesso inosservato, invece, specialmente nel suo lavoro di tipografo era lì, presente, impeccabile sul posto di guida e come editore del primo periodico della ciociaria “Gente comune” ha portato la comunicazione locale nelle case di tutti noi onorando il suo impegno e regalando il suo free press a migliaia di persone, turisti, anziani, lavoratori e studenti. 

Mi sembra doveroso allora, ricordarlo con un affettuoso pensiero, un ringraziamento per averci insegnato cosa è il lavoro, la sicurezza, l’onestà. 

Personalmente mi sento di esternare alla famiglia tutta, il suo ricordo a nome della comunità e di quanti lo hanno conosciuto. 

 Bruno Sbaraglia