HOMEPAGE CRONACA SANITÀ, CAMPOLI ABBANDONA VOTAZIONE ATTO AZIENDALE

SANITÀ, CAMPOLI ABBANDONA VOTAZIONE ATTO AZIENDALE

557
CONDIVIDI

“APPROVAZIONE ANDAVA RIMANDATA, SI FA POLITICA A DISCAPITO DEI SERVIZI AI CITTADINI”

“Durante la riunione dei sindaci per l’approvazione dell’atto aziendale ho ribadito la necessità di rimandare la votazione per dare la possibilità a tutti gli amministratori di approfondire atti che riguardano il futuro dei servizi sanitari della Provincia di Frosinone. Purtroppo questa mia posizione, sostenuta anche dal sindaco di Ferentino, Piergianni Fiorletta, è stata respinta ed ho abbandonato l’assise in segno di protesta. La prendo non come una sconfitta personale, ma come una sconfitta del territorio: oggi si è cercato di salvaguardare più l’appartenenza ad un colore politico che le esigenze sanitarie della popolazione locale”. 

Così in una nota il sindaco di Fumone, Matteo Campoli. 

“Hanno dato parere favorevole solo 42 primi cittadini, compreso quello di Alatri che purtroppo invece di ergersi a difesa del San Benedetto continua a fare calcoli politici mettendo in secondo piano la difesa dei diritti dei cittadini. Un atto così importante deve essere approfondito, studiato, migliorato. Invece a noi sindaci è stato presentato un documento senza neanche il tempo di leggerlo. Con il comitato San Benedetto – conclude – riprenderemo le riunioni informative in tutti i comuni limitrofi per raccontare la verità e proseguire la battaglia a difesa del nostro ospedale e della sanità del territorio”.

4 luglio 2024