HOMEPAGE CRONACA Ricerca oncologica pediatrica: parte la raccolta fondi grazie ai giovani farmacisti frusinati

Ricerca oncologica pediatrica: parte la raccolta fondi grazie ai giovani farmacisti frusinati

477
CONDIVIDI
 Una raccolta fondi che suona la carica per tutte le farmacie della provincia di Frosinone. Lo scopo è nobilissimo e va colto con la rapidità dei grandi intenti etici: quello di raccogliere fondi per la ricerca oncologica pediatrica, fondi per studiare e fare argine contro i tumori dei bambini. E la Ciociaria ha già risposto in maniera intrepida, con 25 farmacie che già hanno aderito, e che attendono che le altre lo facciano. E’ una esaustiva nota stampa che spiega il progetto, un progetto che vede l’associazione Giovani Farmacisti di Frosinone fare da traino a Fenagifar e Fondazione Veronesi. Traino per tenere per mano le piccole vittime del male del secolo. La nota ha la forma cortese dell’invito. Leggiamo: «L’Associazione Giovani Farmacisti di Frosinone Ti invita con la presente, a partecipare ad una raccolta fondi, a cui possono aderire spontaneamente le farmacie della provincia, nell’ambito del progetto #PerMano, che nasce dalla collaborazione con la nostra Federazione, la Fenagifar e la Fondazione Umberto Veronesi, patrocinato altresì da FOFI, FEDERFARMA e UTIFAR. L’Ordine dei Farmacisti di Frosinone e Federfarma Frosinone sono vicini alla nostra causa e appoggiano moralmente e deontologicamente il nostro operato». Motivi deontologici e grip etico del progetto sono evidenti: «Questo ci ha dato la spinta giusta per maturare tale idea e raggiungere l’obiettivo di raccolta. Ti esponiamo di seguito il progetto che assume un’ importanza fondamentale per noi, soprattutto in questo periodo di forte emergenza sanitaria e socio- economica, in cui la solidarietà e la fiducia nella ricerca scientifica, sembrano essere baluardi da non abbandonare. La Fenagifar ha dato il via ad una campagna di raccolta fondi a favore della ricerca oncologica pediatrica, per dare sostegno ai migliori ricercatori in tale ambito, che durerà fino a Febbraio 2021, resa possibile grazie alla preziosa collaborazione con la Fondazione Umberto Veronesi». E le modalità: «Parallelamente alle raccolte presenti online di Agifar territoriali, tra cui anche la nostra, a cui si può partecipare accedendo al sito https://insieme.fondazioneveronesi.it/campaign/permano
abbiamo deciso di creare un’occasione di raccolta in loco esponendo sul banco delle nostre farmacie, dal 20 Novembre al 26 Novembre 2020, il “salvadanaio della solidarietà ”, in cui i clienti potranno liberamente lasciare la loro offerta in cambio di un gadget, che consisterà in una coppia di mascherine lavabili. La campagna verrà pubblicizzata in modo tale da permettere a tutti i cittadini sensibili alla nostra causa di fare la propria offerta nella settimana stabilita». Poi, in chiosa, i ringraziamento a chi al progetto ci ha creduto per primo. «Senza i nostri sponsor locali, non avremmo potuto fare tutto questo. Un doveroso ringraziamento va all’Alsipharma SRL e all’ Aurobindo Pharma Italia. #PiùSiamoMeglioStiamo! #piusiamopiudoniamo!». Il ringraziamento va alle farmacie che hanno già aderito alla lodevole iniziativa: Farmacia Cavoni – Frosinone Farmacia Mastrangeli snc – Frosinone. Farmacia De Matthaeis – Frosinone. Farmacia Piacitelli – Frosinone. Farmacia Del Corso – Frosinone. Parafarmacia Baby Market – Frosinone. Farmacia San Benedetto – Alatri. Farmacia Nuova – Veroli. Farmacia Mastrangeli Dott. Remo – Veroli. Farmacia Papetti – Veroli. Farmacia Castel Massimo snc – Veroli. Farmacia Comunale – Sora. Farmacia Farina – Broccostella. Parafarmacia Ferraro – Atina. Farmacia Peruzzi – Ceccano. Farmacia Querqui – Ceccano. Farmacia Sant’ Anna – Cassino. Farmacia Ricciuti Dott. Franco – Cassino. Farmacia Rama – Supino. Farmacia Gargani – Morolo. Farmacia Città dei Papi – Anagni. Farmacia Ambrosi – Castro dei Volsci. Farmacia Carraturo – Arpino. Farmacia Del Popolo – Priverno. Non resta che aderire, con la convinzione serena delle cose fatte bene e per il bene. Non pensiamo che la malattia non ci tocchi. La vita siamo noi. Con la nostra resistenza, il nostro coraggio, la nostra generosità. Sconfiggiamo ‘l’uomo nero’ ed il vuoto di amore che conduce. Rimanere fedeli ai bambini. Operativi e generosi. Diamo una mano a chi sta veramente male. Non facciamo che la pandemia del momento ci infetti il cuore.
Monia Lauroni