HOMEPAGE CRONACA I migliori prodotti della Ciociaria alla “Expo di Milano”

I migliori prodotti della Ciociaria alla “Expo di Milano”

604
CONDIVIDI

Tra i cento prodotti che la Regione Lazio esporrà alla Expo di Milano, otto arriveranno dalla provincia di Frosinone. All’esposizione universale, che aprirà i battenti nel capoluogo lombardo il primo maggio per concludersi il 31 ottobre, ci saranno dunque il Cesanese del Piglio, l’acqua di Fiuggi, il pane di Veroli, l’amaretto di Guarcino, il pecorino di Picinisco, il conciato di San Vittore, il peperone di Pontecorvo, la ciambella, il gran cacio di Morolo e la mozzarella di bufala di Amaseno.

Una lista di prodotti che, nell’ambito del progetto Lazio a Expo 2015, contribuiranno a rappresentare l’identità culturale della nostra regione all’esposizione universale meneghina. “Expo 2015 ci vedrà in prima fila per promuovere in tutto il mondo le eccellenze del Lazio – aveva affermato giorni fa il presidente Nicola Zingaretti – Lavoriamo per realizzare eventi e iniziative per far conoscere le ricchezze e le bellezze del nostro territorio agli ospiti di questa manifestazione internazionale. Sarà una grande sfida per aprire un cantiere di innovazione e continuare il percorso intrapreso dal nostro sistema produttivo sulla strada della ripresa”. “Tra i prodotti ci sarà anche la mozzarella di bufala della Valle dell’Amaseno – aggiunge il consigliere regionale del Pd e presidente della commissione bilancio, Mauro Bruschini – Una causa che ho sostenuto personalmente anche per ribadire che i prodotti della filiera bufalina sono una delle peculiarità alimentari delle province di Frosinone e Latina e quindi del Lazio. Questo settore, inoltre, vale molti posti di lavoro e genera un’importante economia nonostante il periodo di crisi che ben conosciamo”.