HOMEPAGE CRONACA L’Expo un trampolino di lancio per l’intera Regione

L’Expo un trampolino di lancio per l’intera Regione

533
CONDIVIDI

La Ciociaria, con le sue otto eccellenze in vetrina, punta molto sull’Expo di Milano per rilanciare il turismo. Ci punta soprattutto Fiuggi, il secondo polo ricettivo del Lazio, che conta di avere un forte incremento di turisti, oltre che positivi riscontro per la celebre acqua oligominerale, entrata nel paniere della Regione Lazio. E gli albergatori della stazione termale sperano in un boom di presenze. “Saranno investiti 7 milioni per la presenza del Lazio all’Expo di Milano – dice il consigliere regionale Mauro Buschini (Pd), presidente della commissione Bilancio alla Pisana – con l’obiettivo di sviluppare l’innovazione agroalimentare e intercettare i flussi turistici promuovendo il made in Lazio. Il ‘Palinsesto Roma e Lazio’ con un arricchimento dell’offerta culturale e turistica durante il periodo dell’Expo e una promozione turistica internazional e con pacchetti “Lazio per Expo 2015″. Un evento unico, una grande possibilità per le eccellenze dei nostri territori”. Per Marino Fardelli (Lista Bongiorno) “gli otto prodotti che arriveranno dalla provincia di Frosinone e rappresenteranno al mondo un territorio ricchissimo di tante altre eccellenze. Un’occasione unica che la Regione Lazio”. Fiducioso anche il consigliere regionale Mario Abbruzzese (Forza Italia): “Il Lazio e la Lombardia – dichiara – saranno le due uniche regioni con uno spazio espositivo permanente per l’intero periodo dell’Expo. Auspico che le nostre eccellenze, in particolare del settore agroalimentare e turistico, possano garantire alla Regione Lazio dei processi di crescita che vadano anche al di la del periodo legato alla manifestazione”.(ANSA)