HOMEPAGE CRONACA L’annuncio di D’Amato da Frosinone: “Immunità di gregge entro settembre”

L’annuncio di D’Amato da Frosinone: “Immunità di gregge entro settembre”

397
CONDIVIDI

 Stamani intorno alle 10.00, sopralluogo dell’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato assieme al Direttore generale della Asl di Frosinone, Pierpaola D’Alessandro nei centri vaccinali della Asl di Frosinone (Frosinone e Ceccano). “Tutto si sta svolgendo regolarmente, la campagna vaccinale prosegue anche nel giorno di Pasquetta, anche in Ciociaria non ci si ferma” ha commentato D’Amato al termine della visita. Nella provincia di Frosinone a oggi si registrano 81.447 somministrazioni e di queste 22.921 sono seconde dosi. La macchina vaccinale non si ferma a patto però che arrivino le dosi. A tal proposito il Direttore Generale dell’Asl di Frosinone ha anticipato la nascita di un nuovo centro vaccinale da affiancare a quelli già in campo. La scelta sarà tra Torrice o Piedimonte San Germano, dove sono già in corso le valutazioni tecniche. Intanto anche a Sora la clinica Villa Gioia: ha realizzato un hub vaccinale capace di somministrare 400 dosi di vaccino al giorno. E proprio a Frosinone l’assessore D’Amato ha parlato di l’immunità di gregge entro settembre, con 4 milioni di vaccinati entro fine agosto. Sempre e tutto dipenderà dalla disponibilità delle dosi. A metà aprile si dovrebbe partire con Johnson & Johnson ed anche Astrazeneca dovrebbe aumentare le forniture. Si punta molto sulla disponibilità delle Farmacie, le quali però devono rispondere a regole ben precise ed anche per i medici di base che hanno aderito alla campagna vaccinale il problema rimane la mancanza di dosi a disposizione. Per ora si resta nel condizionale, ma il lavoro senza sosta di tutto il personale medico è un dato di fatto e sotto gli occhi di tutti.

Monia Lauroni