HOMEPAGE CRONACA La Polizia identificata e denunciata dalla D.I.G.O.S. di Frosinone l’autrice di frasi...

La Polizia identificata e denunciata dalla D.I.G.O.S. di Frosinone l’autrice di frasi oltraggiose rivolte alle forze dell’ordine

106
CONDIVIDI
La Polizia di Stato intensifica l’attività di monitoraggio della rete internet. Identificata e denunciata dalla D.I.G.O.S. di Frosinone l’autrice di frasi oltraggiose rivolte alle forze dell’ordine.
Alla donna, titolare di un porto d’armi, è stata anche ritirata l’arma legalmente detenuta.
Dall’inizio della pandemia la Polizia di Stato attraverso la specialità della Polizia Postale ha costantemente monitorato la rete internet al fine di prevenire il verificarsi di fenomeni criminosi collegati all’emergenza Covid 19.
Da questa attività è stato fornito l’impulso per lo svolgimento da parte della D.I.G.O.S. di Frosinone di una serie di accertamenti relativamente ad un post, pubblicato sulle pagine del social network Facebook, riconducibile al profilo di un uomo residente nella provincia di Frosinone.
Nel post era stato pubblicato un video relativo alle recenti manifestazioni di piazza che si sono tenute a Torino per manifestare il dissenso rispetto alle politiche governative, corredato da commenti oltraggiosi verso le forze dell’ordine. Tra questi anche alcuni riconducibili ad una donna residente a Fiuggi che invitava a “buttare acido dalle finestre” contro i poliziotti.
Gli investigatori della D.I.G.O.S. dopo una serie di accertamenti hanno identificato la titolare del profilo, denunciandola per istigazione a delinquere, e nei suoi confronti si è anche proceduto al ritiro cautelare dell’arma e delle relative munizioni, legalmente detenute dalla stessa, come previsto dal Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza.