HOMEPAGE POLITICA FUMONE, STRAORDINARIO SUCCESSO ALL’APERTURA DELLA CAMPAGNA ELETTORALE PER MATTEO CAMPOLI SINDACO

FUMONE, STRAORDINARIO SUCCESSO ALL’APERTURA DELLA CAMPAGNA ELETTORALE PER MATTEO CAMPOLI SINDACO

815
CONDIVIDI
Riceviamo e pubblichiamo:
Straordinario successo per l’apertura della campagna elettorale del candidato sindaco di Fumone, Matteo Campoli. Le oltre centoventi sedie sistemate dagli organizzatori, nel pieno rispetto dei protocolli anticovid, non hanno contenuto la platea ‘costretta’ ad assieparsi in piedi lungo il piazzale di fronte al comitato “Con Matteo Puoi”, in zona ‘Bicetta’ a Fumone.
Erano presenti i consiglieri regionali Mauro Buschini e Sara Battisti, i dieci candidati della lista che sostengono Matteo Campoli, ma soprattutto tanti, tantissimi cittadini accorsi ad ascoltare le proposte e il programma della nuova squadra che si candida ad amministrare la città. Una squadra composta da giovani, professionisti, amanti del paese che vogliono mettersi in gioco per una stagione di cambiamento.
“Voglio ringraziare tutti per la vostra presenza – ha detto il candidato sindaco Campoli -. Stiamo incontrando ogni giorno le persone, ascoltando tutte quelle che sono le problematiche dei nostri concittadini e siamo consapevoli di un consenso che cresce ogni giorno intorno alla nostra squadra. Ma una presenza così folta va davvero oltre ogni aspettativa: confesso che sono emozionato da tanto affetto”.
Matteo Campoli ha poi parlato della sua idea per una stagione di cambiamento a Fumone: “Abbiamo già definito il nostro programma che presenteremo a breve, un programma che si basa sulle reali esigenze del territorio, che si concentra sulla quotidianità e sui reali bisogni di Fumone e dei suoi abitanti, perché nessuno resti indietro come accaduto in questi cinque anni: non possono esserci distinzioni tra cittadini di serie A e cittadini di serie B. Ho deciso di presentare una nuova squadra, competente e che ha a cuore le sorti di Fumone, anche per questo motivo: un’alternativa seria e di qualità è pronta ad amministrare il Paese e rilanciarlo in maniera definitiva”.
14 settembre 2021