HOMEPAGE POLITICA Frosinone – Storace: “interrogazione su possibile conflitto interessi”

Frosinone – Storace: “interrogazione su possibile conflitto interessi”

598
CONDIVIDI

“Il direttore amministrativo aziendale della ASL di Frosinone alloggia da circa un anno in Frosinone presso una abitazione di proprietà di una nota ditta fornitrice della medesima ASL”. Questo il contenuto di una nota inviata stamane dal sindacato Fials al Presidente della Giunta Regionale, Nicola Zingaretti. Se fosse vero quanto dichiarato dal sindacato ci troveremmo di fronte ad un imbarazzante caso di conflitto di interesse.

Per vederci chiaro il Vice Presidente del Consiglio regionale e Capogruppo de La Destra, Francesco Storace, ha presentato una interrogazione al Presidente della Giunta per chiedere se corrisponde a verità quanto affermato dal sindacato Fials a proposito dell’appartamento in uso al Direttore Amministrativo della Asl di Frosinone e se così fosse chiedere con immediatezza le dimissioni dello stesso in quanto  intollerabile che un Dirigente che ricopre un ruolo così delicato intrattenga rapporti con una ditta fornitrice diversi da quelli istituzionali creando, quindi, situazioni di potenziale conflitto e di eccessiva convivenza”.

 Così in una nota l’ufficio stampa di Francesco Storace. “Appare difficilmente credibile – si legge nell’interrogazione – che tra le centinaia di appartamenti disponibili nel capoluogo ciociaro la scelta di abitare su di un immobile di proprietà di un ‘fornitore’ sia stata casuale. Nella nota trasmessa dalla Fials – continua Storace nell’interrogazione – traspare un certo imbarazzo.

 Se non si vuole mettere il discussione se una siffatta condotta sia o meno lecita resta da chiedere se sia opportuno che un direttore amministrativo, posto al vertice dell’apparato amministrativo e contabile di una azienda pubblica, possa creare situazioni e circostanze che siano in grado, anche lontanamente, di creare dubbi e sospetti con una ditta fornitrice”.