HOMEPAGE CRONACA Frosinone – Pronto l’avviso pubblico per i Dehors

Frosinone – Pronto l’avviso pubblico per i Dehors

699
CONDIVIDI

Dare impulso al commercio locale, permettendo alle attività interessate di poter chiedere l’installazione di strutture esterne, da poter utilizzare, nel periodo estivo, per ospitare i clienti: con questo obiettivo l’amministrazione Ottaviani ha dato il via nei giorni scorsi, con un’apposita delibera, al bando per l’avviso pubblico relativo ai Dehors. Destinato agli esercenti di tutti i quartieri della città, che operano nelle attività di somministrazione di alimenti e bevande e che intendono usufruire di spazi pubblici fino al 30 settembre 2015, il bando prevede la presentazione della manifestazione d’interesse entro il 31/08/2015, da presentare all’ufficio protocollo del Comune di Frosinone. Costituirà elemento di apprezzamento l’organizzazione, nel periodo in questione, di eventi culturali e spettacoli. Le strutture, amovibili, conterranno sedie, divani, tavoli e saranno coperte da tendaggi; il tutto, nel rispetto del decoro della città. Le stesse dovranno, inoltre, essere abbellite con vasi di fiori o piante ornamentali. In merito, l’assessore al commercio Massimo Renzi ha dichiarato: “Stiamo cercando di dare risposte concrete ai cittadini ed agli esercenti di tutta la città, che nel periodo estivo hanno l’esigenza di utilizzare spazi esterni alla propria attività, anche per organizzare eventi serali. In questo modo puntiamo a dare impulso al commercio locale, in un periodo non certo facile per l’economia”. “In questa stagione – ha commentato il sindaco Nicola Ottaviani – i cittadini amano trascorrere i pomeriggi, e soprattutto le serate, all’aperto: le piazze e le strade diventano luoghi ideali per la socializzazione ed il divertimento. Perciò, nel venire incontro ai commercianti, si avrà un occhio di riguardo per coloro che hanno previsto un calendario estivo di eventi e spettacoli, dal momento che, proprio questi ultimi, costituiscono un elemento importante per attrarre, in città, visitatori e turisti”.