HOMEPAGE CRONACA Frosinone – Presentato nel Salone dell’Amministrazione Provinciale il calendario di “Miss Ciociaria...

Frosinone – Presentato nel Salone dell’Amministrazione Provinciale il calendario di “Miss Ciociaria 2015”

1364
CONDIVIDI

Nello splendido salone di rappresentanza dell’Amministrazione Provinciale di Frosinone, ha avuto luogo di recente la presentazione del prestigioso calendario 2015 di Miss Ciociaria, ultimo nato in casa De Bonis e fratello minore dell’ormai famoso ed omonimo concorso, Miss Ciociaria. Alla presenza delle più importanti istituzioni provinciali, tra cui Claudio Caparrelli, capo di Gabinetto del sindaco di Frosinone (omaggiato di una bellissima opera d’arte, a ricordo della serata), Arturo Cipolla, vice-sindaco di Villa S Stefano, e del legale della manifestazione Silvio Grazioli, abbiamo assistito alla presentazione ufficiale del calendario. Dodici splendidi scatti di Simone Morano, professionista dell’arte fotografica, dodici mesi mozzafiato per 4 bellezze nostrane, capeggiate da Silvia Colagiovanni (Miss Ciociaria in carica  che per l’occasione è stata vestita da Rocco Rada Spose Atelier), Nina Ardovini, Serena Pizzuti, Maria Malandrucco. Presenti altre Miss, molto applaudite durante il Tour 2014 del concorso, Federica Martucci, Gaia Tiberia e Marica Cipriani.Gli scatti mostrano scorci della nostra amata Provincia, molto valorizzata dalla bellezza prorompente ma elegante delle modelle. Guarcino, Fiuggi, Terracina, Anagni, Piglio, Ceccano, Vico Nel Lazio, Fiuggi, i paesi fortunati che hanno ospitato gli scatti.Tra i presenti, il mago Parker, Luca Barbone dell’Hotel Resort di Fiuggi, Emilio Ascolani, director dell’Astor Hotel di Frosinone, Fabrizio Minori, Arte e Immagine, Lo youth Honda Giuliano Moto. Eccellente lavoro anche in termini di grafica. Un piacevole pomeriggio trascorso tra arte, cultura e bellezza, con il contributo di “Hair Prestige Make Up” e “Hair Style Gioielli” del centro benessere Be More. Altro successo firmato De Bonis Eventi. A condurre la serata le bravissime Giuditta Sorci e Simona Frezza.