HOMEPAGE CRONACA Frosinone, furto nel ristorante “Tittino” ripreso dalle telecamere: una denuncia

Frosinone, furto nel ristorante “Tittino” ripreso dalle telecamere: una denuncia

375
CONDIVIDI

Di notte entra nel noto ristorante del capoluogo. Prende i soldi della cassa. Poi non contento porta via anche vini pregiati e generi alimentari.

È quanto accaduto nella notte tra il 15 ed il 16 settembre scorsi. Ad essere preso di mira il ristorante “Tittino” nella parte alta di Frosinone. il ladro invece è un cittadino albanese. Questi è riuscito ad introdursi nel ristorante. È andato subito verso la cassa.

Qui però ha trovato solo 60 euro. Così ha pensato bene di incrementare il suo bottino asportando vini pregiati ed altri prodotti alimentari. Non ha pensato però ad indossare i guanti. Questo errore gli è costato caro. La polizia scientifica infatti ha individuato le sue impronte digitali.

Il cittadino straniero era già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio. Una volta avuto il riscontro dal database, sono state visionate anche le registrazioni delle telecamere che avevano immortalato l’autore del reato. I poliziotti hanno potuto effettuare così un confronto tra le immagini dei due soggetti che sono risultati essere la stessa persona. Alla luce di quanto emerso, gli agenti della Squadra Mobile hanno richiesto e ottenuto dal Sostituto Procuratore del Tribunale di Frosinone un decreto di perquisizione.

Nella sua abitazione hanno trovato un orologio del tutto simile a quello indossato dal malfattore durante il furto. Di qui la denuncia.

pm