HOMEPAGE POLITICA Frosinone – Frattura tra i sindaci sul fronte investimenti Acea

Frosinone – Frattura tra i sindaci sul fronte investimenti Acea

698
CONDIVIDI

Ieri pomeriggio nel palazzo dell’Amministrazione Provinciale di Frosinone e alla presenza di decine di esponenti del Comitato dell’acqua pubblica si è svolta la riunione dei sindaci per l’approvazione del piano di interventi Acea per il quadriennio 2014-2017. L’incontro si è però svolto nella totale confusione in aula tra i sindaci. Ancora una volta non c’è stata intesa tra i primi cittadini e la clamorosa frattura ha innescato le solite polemiche in un copione già visto parecchie volte. Pollice verso dei rappresentati dei comuni di Supino, Cassino, Arpino, Arnara, Veroli e diversi altri. Il presidente della Provincia Antonio Pompeo e il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani quando si sono resi conto che in fase di votazioni non ci sarebbe stato il numero necessario, su indicazione dell’esponente di Castelliri hanno deciso di ritirare il punto all’ordine del giorno e di aggiornarsi poi a data da destinarsi. L’ipotesi più concreta è però la risoluzione del contratto con i sindaci Salvati e Savo che hanno mostrato la loro insofferenza spiegando che l’unico segnale in controtendenza sarebbe la risoluzione del contratto con il piano presentato a luglio e quello poi diramato adesso che sarebbe cambiato totalmente. Si è chiusa così una giornata vissuta in un clima da stadio e in completo disaccordo