HOMEPAGE CRONACA Frosinone, prima domenica ecologica con informazione ed educazione stradale

Frosinone, prima domenica ecologica con informazione ed educazione stradale

62
CONDIVIDI

Si è tenuta a Frosinone il 21 febbraio la prima domenica ecologica dell’anno, istituita in adempimento delle disposizioni della Regione Lazio in materia di Piano sulla qualità dell’aria, per il contenimento dei valori delle polveri sottili. Pochi i trasgressori anche in considerazione del fatto che la Polizia locale ha cercato di promuovere, per questa prima giornata, soprattutto, l’informazione e l’educazione stradale e ambientale. In occasione della giornata di divieto di circolazione nell’area urbana, gli uomini della Polizia Locale di Frosinone, coordinati dal comandante Donato Mauro, nell’ambito delle verifiche del rispetto delle ordinanze emanate, hanno effettuato diversi controlli sugli autoveicoli in transito, elevando, dunque, un numero assai limitato di contravvenzioni, in quanto gli automezzi erano, in buona parte, autorizzati al transito, mentre altri risultavano ecocompatibili, perché ad alimentazione elettrica. La bella giornata di sole è stata utilizzata da famiglie, giovani e anziani per attività fisiche e sportive all’aria aperta, con biciclette, monopattini o anche con semplici passeggiate, nel rispetto delle prescrizioni sanitarie vigenti e senza formare assembramenti. La prossima domenica ecologica è prevista il 28 febbraio, con divieto di circolazione nell’area urbana dalle 8 alle 18. È stata istituita, contestualmente, anche la circolazione a targhe alterne per i veicoli alimentati a benzina (con omologazione di categoria superiore ad euro 2) e diesel (con omologazione di categoria superiore a euro 3), da lunedì 15febbraio al mese di marzo, dalle 8.30 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 22:00, per le giornate di lunedì (circolazione consentita ai veicoli con targa dispari) e venerdì (circolazione consentita ai veicoli con targa pari). In deroga, potranno circolare i veicoli a basso impatto ambientale, ovvero elettrici, ibridi, a metano, gpl e diesel dotati di filtro antiparticolato (FAP) con omologazione di categoria superiore a euro 3; sempre esentati dai divieti i veicoli adibiti a pubblici servizi, a servizio di persone invalide quelli comunque autorizzati per esigenze speciali.