HOMEPAGE CRONACA Frosinone, corso Lazio: nuove opere e verde pubblico

Frosinone, corso Lazio: nuove opere e verde pubblico

73
CONDIVIDI
La giunta comunale, nell’ultima seduta settimanale, ha approvato il progetto definitivo relativo ai lavori di “Completamento verde pubblico” per un importo complessivo di € 1.500.000,00 riguardanti la rifunzionalizzazione e riqualificazione di Corso Lazio – Colle Timio.

Il progetto presentato dal Comune di Frosinone, nel 2016, è stato valutato positivamente nell’ambito del Programma straordinario di interventi per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie, e l’amministrazione è risultata dunque assegnataria di un finanziamento di € 17.995.818,81, a valere sulle risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione (FSC), per la realizzazione dei progetti di cui risultava composto il citato Programma, tra cui anche quello relativo ai lavori di completamento del verde pubblico in Corso Lazio.

Con la deliberazione di Giunta Comunale n. 394 del 5/09/2018, veniva approvato il progetto definitivo delle opere relative ai “lavori di completamento del verde pubblico in Corso Lazio” ai soli fini di aderenza alla tempistica del cronoprogramma allegato alla convenzione sottoscritta tra l’Ente beneficiario del Finanziamento e la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

L’avvio di procedimento di dichiarazione di pubblica utilità dell’opera si è svolto regolarmente con ulteriore specifica comunicazione notificata in termini di legge alle proprietà interessate dall’intervento ed a seguito della quale non sono state formulate osservazioni, relative alla determinazione della indennità di espropriazione.

L’intervento in oggetto, nell’ambito della politica di riqualificazione urbana promossa dall’Amministrazione Ottaviani, comporta i seguenti benefici: migliora la permeabilità del quartiere rispetto ai collegamenti esistenti e introduce una regola ordinatrice nel tessuto urbano; potenzia gli standard a servizio del quartiere e, conseguentemente, innesca un processo di riqualificazione spaziale e sociale e un adattamento all’evoluzione dei modelli di vita e di relazione sociale ed economica.

L’intervento consiste nella realizzazione di un parco pubblico che colleghi pedonalmente Corso Lazio a via Licinio Refice, recuperando organicamente il rapporto fra le due aree, con, inoltre, la realizzazione di un impianto di illuminazione pubblica a servizio del parco e di un parcheggio dotato di circa 50 posti auto, il tutto rispettando le normative per il superamento delle barriere architettoniche.

Per quanto riguarda le essenze arboree, saranno piantumati lecci (in filari, per realizzare una delimitazione visiva, oltre che fisica, che in virtù del carattere sempreverde, che fungerà da barriera frangivento e acustica a protezione del parco per l’intero arco dell’anno, trasformandolo in un’oasi tranquilla e isolata dai rumori della viabilità circostante); alberi di Giuda (isolati, per realizzare macchie di colore con variabilità stagionale); aceri (isolati, per realizzare affioramenti variabili, nelle forme e nei colori, con le stagioni, nelle aree più aperte del parco); alloro (in siepi, per schermare e formare un fondale vegetale a delimitazione del parco).