HOMEPAGE CRONACA FERRAGOSTO SICURO A PRATO DI CAMPOLI GRAZIE A COMUNE, MUNICIPALE E COMPAGNIA...

FERRAGOSTO SICURO A PRATO DI CAMPOLI GRAZIE A COMUNE, MUNICIPALE E COMPAGNIA DEI VIANDANTI

648
CONDIVIDI

 Veroli ‘Sicuramente’ anche in quota, con l’operazione “Prato di Campoli sicura” perfettamente riuscita. E con un ponte di Ferragosto che ha saputo coniugare assoluto rispetto per le regole anti Covid ed esigenze di svago legate al lungo ponte che segna al contempo culmine e fine dell’estate vacanziera. Tutto questo grazie al presidio organizzato dalla polizia locale di Veroli, coordinata con la consueta meticolosità da comandante Massimo Belli. Da applicare in quelle difficili condizioni c’era il mantra del divieto di assembramenti per evitare una recrudescenza del Covid. O addirittura per incrementare quella, fisiologica al periodo, che sta interessando in questi giorni l’intero territorio nazionale. Il tutto in ottemperanza ai provvedimenti del governo e ai decreti legge già emanati. E con il comune di Veroli che ha predisposto degli idonei servizi per evitare l’accalcarsi di persone soprattutto vicino a bar o chioschi o centri di aggregazione. Non era facile ma ci si è riusciti, anche a fare la tara a momenti di massimo afflusso che non sono mia sfociati nel caos. Lo spiega bene una nota stampa inviata in queste ore dal comando della Municipale: «La più importante delle misure intraprese è stata quella di limitare sul pianoro la presenza massima di cinquecento veicoli. Che è stata rispettata grazie ai servizi espletati dalla polizia municipale verolana». Polizia che ha presidiato in particolare il giorno di Ferragosto il tratto viario all’altezza di Santa Maria di Amaseno. E che lo ha fatto chiudendo l’accesso a Prato di Campoli appena raggiunto il ‘quorum di sicurezza’. «La misura è stata adottata sin dalle ore sei di mattina di ferragosto per poi essere dismessa alle ore diciannove dello stesso giorno. Quando cioè il flusso veicolare era diminuito sensibilmente ed il rientro di alcune famiglie alle proprie case avevano ridotto la presenza di veicoli sul pianoro». La nota della Municipale ernica riconosce ruolo attivo e sinergico anche all’informazione, parlando di «grande collaborazione della stampa, che per più giorni ha comunicato la novità per Prato di Campoli in merito al contingentamento del transito dei veicoli. Ribadendo così ai cittadini l’importanza dei provvedimenti adottati per evitare un afflusso sconsiderato». Ma buona parte di questo lavoro e del fatto che esso abbia centrato il target è figlio anche dell’impegno della cooperativa “La Compagnia dei Viandanti”. Un gruppo «che sta gestendo la logistica sul pianoro ed ha collaborato con la polizia locale in maniera corretta ed operativa per evitare l’affollamento di veicoli. In particolare per assicurare: la migliore viabilità sul pianoro, i corretti parcheggi delle autovetture e il mancato assembramento di persone. Ottenendo così un riscontro positivo da parte dei visitatori, che hanno potuto passeggiare serenamente e senza zigzagare tra i veicoli parcheggiati male» . «Questo tipo di controlli – ha commentato il comandate Belli – saranno ripetuti, se necessario, anche durante i prossimi weekend. Per salvaguardare la salute dei cittadini e permettere contestualmente la possibilità di godere di Prato di Campoli, una delle perle della nostra Ciociaria, in assoluta sicurezza».

Monia Lauroni