HOMEPAGE CRONACA Ferentino, quella panchina dipinta di rosso per dire NO alla violenza sulle...

Ferentino, quella panchina dipinta di rosso per dire NO alla violenza sulle donne

493
CONDIVIDI

 Anche Ferentino da oggi ha la sua Panchina Rossa. Meritoria iniziativa della Thermo Fisher Scientific in collaborazione con il Comune di Ferentino, un’azione simbolica che attesta l’unione della comunità nella lotta alla violenza sulle donne. Simbolo di un percorso di sensibilizzazione verso il femminicidio e ogni forma di violenza fisica e psicologica. Sono stati alcuni tra gli stessi lavoratori della Thermo Fisher Scientific di Ferentino, alla presenza di rappresentanti dell’amministrazione comunale, a pitturare di rosso la panchina di Viale Guglielmo Marconi. Il ‘monumento’ sarà imperitura testimonianza che anche a Ferentino per la violenza non c’è alcun posto. Una panchina su cui è stata deposta una targa che diventa la voce, la storia, l’attimo. Il livido sulla pelle che si nasconde per vergogna, il sangue sacrificale nel calice di una giustizia a metà. Sostegno prestato a corpi immobili. Corpi di donne violentate nell’animo, nel ventre, nella dignità. Per non lasciare Andromaca in silenzio e con lei tutte le altre Donne seppellite sotto un deserto di solitudini senza fine.

Monia Lauroni