HOMEPAGE CRONACA Controlli delle forze di Polizia in tutta la Provincia durante il weekend...

Controlli delle forze di Polizia in tutta la Provincia durante il weekend di ferragosto

168
CONDIVIDI
Controlli intensificati dalle forze di Polizia in tutta la Provincia durante il weekend di ferragosto sulla viabilità ordinaria, in autostrada, nelle stazioni ferroviarie e nei luoghi della movida.
Dalla mattinata di oggi e per tutto il ponte di ferragosto i controlli da parte delle donne e degli uomini della Polizia di Stato sono stati notevolmente intensificati. La lente d’ingrandimento è stata rivolta soprattutto verso quelle località che da sempre, in questi giorni, rappresentano i luoghi scelti per le tradizionali gite fuori porta.
Con apposita ordinanza della Questura e su indicazione del Prefetto, saranno incrementati i numeri delle pattuglie su tutti i turni di servizio, soprattutto di sera e di notte, in particolare nelle giornate di sabato e domenica, per attenzionare in particolar modo la movida notturna. In tutta la provincia le pattuglie della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Polizia Provinciale e della Polizia Locale dei vari comuni effettueranno accertamenti sugli spostamenti. E’ previsto un massiccio impiego degli agenti della Polizia Stradale, che svolgeranno controlli capillari lungo la rete autostradale e lungo le arterie che conducono alle località di villeggiatura balneari e montane. Anche nelle stazioni e a bordo dei treni, a cura della Polizia Ferroviaria, saranno vigilati gli spostamenti dei passeggeri.
L’invito che la Polizia di Stato rivolge a tutti i cittadini della nostra provincia, che sino ad oggi hanno dimostrato un grande senso civico rispettando le indicazioni pervenute dalle autorità competenti, è di non vanificare gli sforzi fatti fino ad oggi. In questo momento e nelle condizioni in cui ci troviamo, il rispetto delle regole è fondamentale. E’ importante non abbassare la guardia e non permettere che le giornate di vacanza e svago ci facciano pensare di essere fuori dalla fase critica e che per questo si possa non seguire quelle che sono le indicazioni che arrivano non solo dal governo ma da tutti gli esperti del settore scientifico e sanitario.
Gli agenti profonderanno lo stesso impegno che hanno sempre speso nello svolgimento dei servizi di prevenzione e repressione dei reati. Chiediamo ai cittadini di fare la propria parte.