HOMEPAGE CRONACA Ciociaria – Obiettivo Frosinone: un gruppo facebook per valorizzare e promuovere...

Ciociaria – Obiettivo Frosinone: un gruppo facebook per valorizzare e promuovere il territorio

667
CONDIVIDI

Si tratta di gruppo prettamente fotografico nato da qualche mese e conta già oltre mille fans, tutti amanti della fotografia.

Il Gruppo si pone l’obiettivo di promuovere il territorio con scatti che mettono in risalto le bellezze della Ciociaria. Il contenuto delle foto dev’essere incentrato sul territorio, ricordando che fiori, piante, stelle ed eclissi varie sono comuni a tutte le regioni e non prettamente territoriali. – Non sono ammessi video. – Non possono essere postati eventi senza aver prima consultato gli amministratori del gruppo.

Le fotografie proposte devono essere di propria appartenenza. Chiunque si appropri della foto di qualcun’altro senza il consenso dell’autore verrà espulso dal gruppo. La responsabilità di ciò che si posta è soltanto di chi pubblica la foto. Non sono ammesse foto a sfondo sessuale, politico, religioso, razziale, pedofilo e di bambini (senza la dicitura “autorizzato/a” ). – Postare una foto per volta, specificando in ogni foto la località e/o la descrizione. Trattasi di un gruppo prettamente fotografico. Si invitano tutti a evitare polemiche e/o dibattiti inerenti a quel che si è fatto o si sarebbe potuto fare nel territorio. Inoltre, invitando tutti a postare foto scattate con qualsiasi mezzo, è opportuno evitare commenti sulla tecnica fotografia almeno pubblicamente.

Sarà sicuramente merito del digitale ma l’impegno e la voglia di crescere di queste persone che si sono avvicinate con entusiasmo al nostro “hobby” – ci dice l’Amministratrice del Gruppo Daniela Bertino – è un dato positivo che coinvolge tutti.

“Il compito del gruppo è quello di specificare che la fotografia non è fatta solo di aspetti tecnologici, di effetti speciali, dell’uso più o meno improprio dell’HDR ma, anche se la tecnologia è molto importante, che la fotografia è, da sempre, espressione; fatta di sensazioni, emozioni, intuiti, prontezza di riflessi, studio del soggetto, interpretazione della realtà, fantasia, e tanto altro ancora da scoprire e da inventare. Un grazie a tutti coloro che giornalmente ci omaggiano dei loro scatti”.

Bruno Sbaraglia