HOMEPAGE APPUNTAMENTI Ciclismo – Giro d’Italia: in sicurezza con la Polizia stradale

Ciclismo – Giro d’Italia: in sicurezza con la Polizia stradale

124
CONDIVIDI

Iniziano da Avola (Siracusa), le tappe del 105° Giro d’Italia sulla nostra penisola. Come ogni anno, la Polizia stradale accompagnerà i ciclisti per tutti i 3.034 chilometri della competizione attraversando 15 regioni e 38 province, con un breve sconfinamento in Slovenia, per giungere il 29 maggio a Verona.

A scortare la gara ciclistica, nelle sue 18 tappe, saranno 40 motociclisti e 20 poliziotti in auto, mentre altri 17 si occuperanno della gestione dei rapporti con le autorità di tutte le province interessate dalla competizione e la stampa.

ll Giro sarà seguito anche dal Pullman Azzurro per promuovere “Biciscuola”, l’iniziativa in collaborazione con RCS rivolta agli studenti delle scuole elementari, finalizzata a far conoscere ai giovani il mondo e i valori del Giro d’Italia ed avvicinarli all’uso della bicicletta e della mobilità sostenibile.

I poliziotti, inoltre, incontreranno le classi delle scuole primarie vincitrici del concorso legato all’iniziativa, per condividere un momento di festa e, al tempo stesso, di formazione.

Durante le gare, sette tappe avranno dei “vincitori” speciali: i poliziotti della Polizia stradale che si sono distinti per dedizione e professionalità nelle attività di soccorso e nei compiti istituzionali. Saranno premiati da Autostrade per l’Italia S.p.A, nell’ambito della 11^ edizione degli “Eroi della Sicurezza”.

I riconoscimenti saranno consegnati nelle tappe di Napoli del 14 maggio, Isernia del 15 maggio, Pescara del 17 maggio, S. Arcangelo di Romagna (Rimini) del 18 maggio, Parma del 19 maggio, Belluno del 28 maggio.