HOMEPAGE PRIMO PIANO Campionati del mondo di “Stick Fighting”a Lisbona: Quattro Ciociari in lizza per...

Campionati del mondo di “Stick Fighting”a Lisbona: Quattro Ciociari in lizza per la fascia iridata

2521
CONDIVIDI

Al via domani nella splendida cornice della città di Lisbona , i campionati del mondo di Stick Fighting, la versione sportiva delle arti marziali Filippine e promossa in Italia dalla GSBA di cui è direttore tecnico il maestro Andrea Citarelli (AKEA).

Il metodo Akea è oggi una combinazione di kali, Pencak Silat, Muaj Thai e Jeet Kune Do che porta avanti l’insegnamento delle arti marziali del Sud asiatico e della “Non Arte” del leggendario Bruce Lee.

Gli atleti che fanno parte del team azzurro sono 21 e provengono da diversi Città d’italia, accompagnati dai Coach nazionali Marcoccia Riccardo e Walter Tintinaglia.

Anche la provincia di Frosinone sarà presente con 4 atleti della PSP Scudo- Euro Club, che hanno conquistato un ricco medagliere nelle precedenti competizioni nazionali, europei e mondiali: Aversano Erika, De Somma Giulia, Retico Leonardo , tre giovani promesse delle arti marziali alla loro prima esperienza mondiale ed il Maestro Di Veronica Fabio preparatore atletico dei ragazzi nonché atleta impegnato nella competizione e componente della Squadra Nazionale dal 2006.

Lo stick Fighting è una particolare disciplina nella quale gli atleti combattono in tre diverse categorie (GSBA Live Stick-  combattimento con bastoni in Rattan; Padded Single Stick – combattimento con bastone singolo e Padded Mix Weapons – combattimento con armi miste) .

È prevista inoltre una particolare esibizione detta Saiaw, ovvero “forma”,  nella quale gli atleti si cimentano in tecniche di combattimento a solo, nella quale verrà premiata la performance migliore! L’Italia sarà rappresentata in questa divisione da De Somma Giulia . In bocca al lupo a tutti gli atleti.