HOMEPAGE PRIMO PIANO Calcio – Ore 14 Palermo-Frosinone: big-match al Barbera

Calcio – Ore 14 Palermo-Frosinone: big-match al Barbera

192
CONDIVIDI

Il primo big match della 25^ giornata di Serie B si gioca questo pomeriggio (calcio d’inizio ore 14:00) al Barbera dove il Palermo riceve la visita della capolista Frosinone, lanciata a vele spiegate verso la Serie A avendo già accumulato un rassicurante margine di quindici punti sul terzo posto occupato dal Bari. Nella gara di andata il Frosinone si impose di misura, grazie all’autorete di Buttaro. Direzione arbitrale affidata a Davide Ghersini, coadiuvato dagli assistenti Rossi e Garzelli. Quarto ufficiale Giordano. Al VAR Valeri, AVAR Peretti.

COME ARRIVA IL PALERMO – Si è interrotta venerdì scorso a Genova la striscia di nove risultati utili della formazione siciliana, rimasta a quota 34 nel folto gruppone di squadre in zona playoff. Per la sfida alla prima della classe Corini dovrà fare a meno degli squalificati Mateju e Segre a cui si aggiungono gli infortunati Elia, Stulac e Bettella. Rientrato invece l’allarme per Brunori: il bomber rosanero ha smaltito la botta ricevuta in allenamento e sarà regolarmente al centro dell’attacco. A supportarlo nel tridente offensivo ci saranno Di Mariano e Tutino, favorito nel ballottaggio con Valente. Verso una maglia da titolare a centrocampo anche Gomes mentre dietro la scelta dovrebbe ricadere sul danese Jensen, al momento in netto vantaggio su Buttaro e Orihuela.

COME ARRIVA IL FROSINONE – Le sei vittorie consecutive incamerate a cavallo tra il 2022 e il 2023 hanno permesso a Grosso di scavare un solco difficilmente colmabile dalle rivali per la promozione diretta. Continuando di questo passo la pratica potrebbe essere archiviata con diverse settimane di anticipo ma il tecnico dei ciociari non vuole cali di tensione. A guastare il clima di entusiasmo il grave infortunio di Lulic: la stagione del centrocampista croato si è chiusa anzitempo per la lesione del legamento crociato anteriore. Per sostituirlo è in pole Rohden. Assenza pesante in difesa dove mancherà il capitano Lucioni, fermato dal giudice sportivo. Al suo posto giocherà Szyminski.