HOMEPAGE PRIMO PIANO Calcio – Frosinone, Stirpe apre a un possibile addio: “I cambi al...

Calcio – Frosinone, Stirpe apre a un possibile addio: “I cambi al timone si fanno quando le cose vanno bene”

450
CONDIVIDI
FERRARA, ITALY - OCTOBER 28: Maurizio Stirpe the President of Frosinone Calcio looks on prior the Serie A match between SPAL and Frosinone Calcio at Stadio Paolo Mazza on October 28, 2018 in Ferrara, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Maurizio Stirpe apre alla possibilità di cedere in un futuro prossimo le quote di maggioranza del Frosinone. Dopo lo storico successo in Coppa Italia allo stadio Maradona contro il Napoli, in uno dei momento migliori della storia del club, il numero uno della società ciociara nel corso di una intervista al ‘Corriere dello Sport’ ha annunciato che la sua presidenza potrebbe non durare ancora a lungo: “Ai cambi al timone bisogna sempre pensare quando le cose vanno bene. Non sto dicendo che siamo arrivati al momento, ma che io lavoro perché il Frosinone sia senza tempo, indipendentemente da me. Ecco perché la salvezza diventa cruciale, perché ci stabilizzerebbe”.

Stirpe è presidente e amministratore unico del Frosinone Calcio dal 2003 e nel 2017 ha ultimato lo stadio Benito Stirpe da 16.227 posti: “Se vent’anni fa sono tornato a legare il nome della nostra famiglia al club lo devo alla spinta di mio padre a cui ho intitolato lo stadio. Quando con mio zio erano al vertice del Frosinone, io ero un piccolo tifoso”, ha detto.
Benito Stirpe insieme al fratello Roberto fu Presidente del Frosinone Calcio dal 1965 al 1967 e nel corso del suo biennio alla guida del club ottenne una storica promozione in Serie C