HOMEPAGE CULTURA Bruno Petriglia e le orchidee del Lazio, un libro per conoscerle meglio

Bruno Petriglia e le orchidee del Lazio, un libro per conoscerle meglio

334
CONDIVIDI

 Si è svolta sul pianoro di Prato di Campoli a Veroli, lo scorso sabato 5 settembre, la presentazione di ‘Orchidee del Lazio’, edito Belvedere, frutto di cinque anni di studi e di ricerca dell’appassionato naturalista Bruno Petriglia. Grazie all’incredibile diversità ambientale distribuita su tutta la sua superficie, la flora laziale presenta una notevole ricchezza che si riflette anche sulle orchidee: dalle specie degli aridi prati a quelle dei pascoli alpini, dalle fioriture sulle colline dell’entroterra fino alle piante nascoste nei sottoboschi delle montagne. Questo manuale presenta, per la prima volta, una panoramica delle specie di orchidee spontanee che crescono nel Lazio. Nel volume oltre alle immagini, vengono descritte le strutture anatomiche e la biologia delle orchidee, gli ambienti di ritrovamento e, tramite schede, vengono presentate tutte le specie del territorio laziale evidenziandone le caratteristiche distintive, la classificazione e mostrandone la distribuzione sull’intero territorio. Obiettivo di questa pubblicazione è quello di fornire un prodotto editoriale nuovo per chi è già esperto del mondo delle orchidee e di permettere nello stesso tempo ai “semplici” appassionati, naturalisti ed escursionisti di poter fruire di uno strumento realmente utile e pratico per conoscere e riconoscere sul campo la varietà delle specie avvicinando chi, per la prima volta, scopre questa straordinaria fetta di biodiversità laziale. L’evento di presentazione, organizzato dettagliatamente dal Circolo Lamasena Legambiente e moderato da Walter Culicelli è stato anche uno spunto per divagare su temi forti come l’ambiente e la sua salvaguardia. Grazie agli interventi del presidente del Circolo Lamasena Remo Cinelli, di Renato Fanella per il CAI, Stefano Gaetani per la Compagnia dei Viandanti, Sra Leo vicepresidente del Circolo Lamasena e naturalmente l’attesissimo autore, la serata ha coinvolto gli intervenuti tra il fascino del luogo e la malia della natura e delle cose ben fatte di chi non smette di ammirare. ‘Orchidee del Lazio’ è prenotabile presso il Circolo Lamasena Legambiente o allo stesso autore Bruno Petriglia.

Monia Lauroni