HOMEPAGE CRONACA Anagni – Un “maniaco” nelle campagne, è psicosi

Anagni – Un “maniaco” nelle campagne, è psicosi

677
CONDIVIDI

(Fonte TG24.info a firma di Catia Campoli) Caccia al maniaco, le Guardie Ambientali di Wolf Legambiente a difesa dei cittadini. La presenza di una strana ed inquietante figura, ha creato la psicosi tra gli abitanti delle periferie. Sono ormai mesi che, in alcune contrade della periferia anagnina, si vive col timore di trovarsi di fronte uno squilibrato. La segnalazione pervenuta sia da parte di privati che dalle guardie giurate degli istituti di vigilanza, conferma il ripetersi delle stravaganti apparizioni. Le Guardie del presidente Enzo Pirazzi, leader di Wolf Legambiente, hanno monitorato il territorio, riuscendo ad accertare l’esistenza del turpe individuo, le cui caratteristiche riferite agli uomini del Cap. Camillo Giovanni Meo, consentiranno di stringere il cerchio e riportare la serenità tra le famiglie. Si tratterebbe di un uomo sulla cinquantina, alto e di corporatura atletica; molto stempiato, mette in evidenza il naso adunco, da rapace, che completa l’identikit di quello che potrebbe rivelarsi un pericolo pubblico. L’uomo, che ama mostrare le parti solitamente ben nascoste, potrebbe non limitarsi al vanto delle pubenda, e il racconto di alcuni giovani che riferiscono “strane presenze” aggirarsi nei paraggi, merita di essere preso in seria considerazione. Il pattugliamento da parte dei Carabinieri di Anagni, serio e costante, probabilmente evita lo sfogo di chissà quali intenzioni; una volta impedito di nuocere allo strano essere, le periferie tireranno un sospiro di sollievo.