HOMEPAGE CRONACA Alatri – Spazio pubblico alle Vittime della Shoah nel Giorno della Memoria

Alatri – Spazio pubblico alle Vittime della Shoah nel Giorno della Memoria

614
CONDIVIDI

È notizia di questi giorni che la nostra Commissione Toponomastica, su richiesta dell’Associazione Radici, ha concluso con parere favorevole l’istruttoria sull’intitolazione di uno spazio pubblico ai Martiri delle Foibe.
Questo mi induce ad una riflessione più profonda sulla estrema pericolosità politica, sociale ed umana dei nazionalismi, dei totalitarismi, dei fascismi, di qualunque colore essi siano. E di quanto sia inutile, oggi più che mai, cercare di appropriarsi politicamente delle vittime di queste aberrazioni umane, o il negare che esse siano accadute.
Questa notizia, mi ha anche dato modo di prendere atto che ad Alatri abbiamo già fatto molto in questo senso – dall’intitolazione al giovane Canacci, martire delle Fosse Ardeatine, a quella di Angela Maria Rossi, vittima innocente della follia nazifascista; ma nonostante l’impegno e le molte manifestazioni, per ultima quella provinciale del 27 gennaio 2019, svoltasi a Fraschette, non esiste ancora una strada o una piazza che ricordi, l’ Olocausto, la Shoah.
È per questo che, proprio nella ricorrenza del Giorno della Memoria, provvederò, con una mia lettera al Presidente della Commissione Toponomastica, a chiedere, in qualità di Sindaco, che si ponga rimedio a questa dimenticanza, intitolando uno spazio pubblico di Alatri alle Vittime della Shoah.
Grazie ancora a tutti i membri della Commissione e ai ragazzi dell’Associazione Radici per il loro impegno ed il loro lavoro.

Giuseppe Morini – Sindaco