HOMEPAGE CRONACA Alatri – Scambio degli auguri Pasquali all’Associazione Carabinieri tra l’Arma in servizio...

Alatri – Scambio degli auguri Pasquali all’Associazione Carabinieri tra l’Arma in servizio e in congedo

715
CONDIVIDI

Nella serata di Giovedì 26 Marzo i soci dell’Associazione Carabinieri si sono dati appuntamento per il tradizionale brindisi di auguri Pasquali, con tanto di Colombe e uova di Pasqua, nella sede di via Alcide De Gasperi 8 . A fare gli onori di casa il Presidente S. Ten Nello Stirpe. Presenti, oltre al comandante della compagnia Capitano Antonio Contente, il comandante della stazione M.llo Raffaele De Somma, il Coordinatore Provinciale dell’ANC Brg. Comm. Antonio Papa , tantissimi soci e loro familiari.

“Nel ringraziarvi per l’ottima collaborazione avuta nel corso dell’anno  –  ci dice il Comandante della Compagnia – sono certo che anche quest’anno  potremo lavorare assieme come sempre fatto fino ad ora. E’ infatti importante recuperare quei valori morali che stiamo perdendo strada facendo.

Il Sindaco Giuseppe Morini  impegnato al Comune per compiti Istituzionali ha voluto salutare tutti i presenti con una telefonata approfittando per ringraziare tutti i soci del sodalizio per l’ottimo lavoro svolto come Volontari sul territorio di competenza nel corso di quest’ultimo anno tesi a garantire la sicurezza dei cittadini. Ha sottolineato la vicinanza dell’amministrazione comunale all’associazione augurando a tutti una felice Pasqua a tutti i presenti.

Molto sentito l’intervento appassionato del Coordinatore Provinciale Antonio Papa, il quale ha comunicato i prossimi impegni che ci vedono impegnati nel prossimo futuro. Il 3 Maggio infatti la sez. di Alatri con una mega manifestazione sigillerà un gemellaggio con la sezione Corazzieri di Roma Quirinale e che porterà nella nostra città oltre ai massimi vertici dell’Arma, centinaia di Corazzieri con le rispettive famiglie.

Dopo gli interventi di saluto, un ricco buffet offerto dall’associazione, ha chiuso la cerimonia, dando la possibilità a tutti  i presenti di scambiare quattro chiacchiere in un clima familiare e conviviale, tra un morso di Colomba Pasquale e una stretta di mano quale augurio di buon Pasqua.

Bruno Sbaraglia