HOMEPAGE POLITICA Alatri – Pubblicato il piano annuale degli interventi, volti al miglioramento della...

Alatri – Pubblicato il piano annuale degli interventi, volti al miglioramento della qualità dell’aria.

670
CONDIVIDI

Il sindaco Ing. Giuseppe Morini ha emesso apposita ordinanza, la n.4 del 2 di febbraio 2015, che contiene il programma per tutto il 2015 delle cosiddette domeniche ecologiche.

Gli interventi programmati di limitazione del traffico veicolare saranno applicati nell’area urbana interna, circoscritta dalle seguenti strade: Via Alcide De Gasperi, Via Circonvallazione Portadini, Porta San Nicola, Via Melegranate, Porta Portati, SR 155 La Donna ( che resta percorribile ), Via della Stazione, Via Madonna della Sanità ( che resta percorribile ),Via Chiappitto ( che resta percorribile ) e Via La Stazza ( che resta percorribile ). Il piano si svolgerà secondo il seguente calendario:  15 febbraio 2015, dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 19.00; 22 marzo2015, dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 19.00; 26 aprile 2015, dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 19.00; 15 novembre 2015, dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 19.00; 29 novembre 2015, dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 19.00.

Inoltre dal 15 di marzo 2015 sono attivati tutta una serie di provvedimenti volti alla limitazione delle emissioni dannose: è istituito il divieto di accensione di fuochi all’aperto, anche se trattasi di attività connessa alla pratica agricola; è obbligatoria la seguente riduzione della temperatura degli ambienti negli edifici ad uso residenziale, commerciale, scolastico ed assimilabile, in cui la temperatura non potrà essere superiore a 18°C, negli edifici ad uso industriale ed artigianale, in cui la temperatura non potrà essere superiore a 16°C. Per gli impianti di riscaldamento alimentati a gasolio o nafta il periodo di accensione deve essere ridotto di due ore rispetto a quelli consentiti; è vietato l’uso di legna da ardere o biomasse per alimentare impianti di riscaldamento con potenza superiore a 35 KW, qualora esista la possibilità di utilizzare combustibili gassosi o GPL.

Infine, è obbligatoria la riduzione della temperatura dei seguenti ambienti: cantine, ripostigli, scale primarie e secondarie, che collegano spazi di abitazioni con cantine, box, garage e lo spegnimento dei motori per autoveicoli per soste di durata maggiore ad un minuto o in corrispondenza di impianti semaforici.

Il commento dell’Assessore Mario Belli “La qualità dell’aria ad Alatri non è certo quella di altri comuni, anche della Provincia e gli sforamenti dei limiti di PM10 siano da ricondursi ai problemi connessi con il periodo invernale e conseguente aumento delle emissioni connesse con l’accensione degli impianti di riscaldamento. Inoltre il posizionamento della centralina di rilevamento presso l’incrocio di Bitta, non è certo in grado di restituire una analisi generale della situazione dell’aria. Ciò detto i regolamenti europei e le norme nazionali impongono di prevedere interventi migliorativi della qualità dell’aria. Durante le domeniche ecologiche si cercherà di organizzare iniziative commerciali e culturali, anche con la collaborazione di associazioni e operatori di categoria per creare attrattività verso l’area del Centro Storico che rimarrà chiusa al traffico veicolare”.

L’ordinanza completa potrà essere consultata sul sito istituzionale dell’’Ente nel portale della trasparenza, disponibile anche per SMART PHON.