HOMEPAGE APPUNTAMENTI Alatri – La scuola primaria aderisce al progetto di attività didattica al...

Alatri – La scuola primaria aderisce al progetto di attività didattica al Museo

648
CONDIVIDI

Sta per partire l’avventura dei piccoli della scuola primaria di Alatri alla scoperta del passato. A partire dal mese di Marzo 2015 (lunedì 2) fino a Maggio, le tre classi che hanno aderito al progetto di “Attivita’ didattica e di laboratorio nel Museo Civico”, organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Alatri, avranno la possibilità di vivere un’esperienza unica all’interno del Museo civico di Alatri. I bambini scopriranno che il museo non è solamente un immobile e solenne contenitore di reperti ma un luogo da vivere e guardare con altri occhi, un luogo di esperienza piacevole, interessante e formativa.

Sotto la guida di personale specializzato affronteranno tematiche relative alla conoscenza del patrimonio storico-archeologico, alla cognizione di base dei metodi di ricerca, alla scoperta delle tecniche antiche per la realizzazione dei manufatti. Per avere un proficuo rapporto con le testimonianze del passato e stimolare l’apprendimento verranno offerte ai bambini attività laboratoriali. Attraverso la pratica e il gioco approfondiranno le tematiche relative all’ambiente museale e ai reperti, alla metodologia dello scavo mediante una simulazione, alla scoperta della ceramica antica attraverso attività di manipolazione e le tecniche del mosaico realizzando un elaborato con tessere musive.

Tutte le attività sono volte allo sviluppo sia del senso di appartenenza sia all’elaborazione di nuove capacità di osservazione funzionali al futuro sviluppo di uno spirito critico individuale ma soprattutto l’augurio è che i bambini imparino divertendosi. “Questo progetto – spiega con soddisfazione Carlo Fantini, delegato alla Cultura del Comune di Alatri –  rappresenta un nuovo prezioso tassello della costante attività dell’Assessorato volta alla ricerca ed offerta di momenti ed occasioni di approfondimento e valorizzazione del nostro patrimonio, ad iniziare dal Sistema Museale Urbano, che attraverso il Museo Civico diventa il centro di una ulteriore importante iniziativa rivolta ai più giovani. Colgo l’occasione per ringraziare i dirigenti scolastici e gli insegnanti, per la sensibilità e disponibilità dimostrata, nonché gli specialisti, i volontari del Servizio Civile e tutto il personale coinvolto nel progetto”.