HOMEPAGE CRONACA ALATRI, IL PD: “SPUTI E INSULTI NELLA CASA DI TUTTI GLI ALATRESI....

ALATRI, IL PD: “SPUTI E INSULTI NELLA CASA DI TUTTI GLI ALATRESI. UNO SPETTACOLO INDECENTE. CIANFROCCA FACCIA CHIAREZZA”

526
CONDIVIDI

Riceviamo e pubblichiamo una nota dei consiglieri comunali Pd di Alatri, Fabio Di Fabio e Matteo Recchia, e del segretario del circolo locale, Alessandro Torre

“Siamo esterrefatti dall’episodio, inammissibile, che è accaduto pochi minuti dopo la conclusione del Consiglio comunale di ieri lunedì 11 settembre e che ha visto coinvolti un assessore di maggioranza e un consigliere di Fdi (la nota riportava i nomi, ndr). L’amministrazione comunale, purtroppo, è in balia di rancori, litigi e divisioni che evidenziano, questa volta plasticamente, come la maggioranza che sostiene il Sindaco Cianfrocca non esista più. I due componenti della maggioranza, che a vicenda si sono rivolti insulti, sputi e minacce verbali, hanno dimostrato di non sapere onorare l’istituzione che rappresentano e che, invece, hanno ridotto al minimo della credibilità. Viviamo in un momento storico in cui i politici e gli amministratori pubblici, a tutti i livelli, si rivolgono ai giovani chiedendo loro responsabilità, educazione, legalità; ciò anche nella nostra città, soprattutto in considerazione dei tragici eventi degli ultimi mesi e dei drammatici fatti di cronaca degli ultimi giorni. Ora, lo scontro che ha visto coinvolti i due esponenti della maggioranza di Cianfrocca dà un pessimo esempio proprio a quei giovani a cui si richiede tolleranza, senso civico, morigeratezza.  Alla luce di tutto questo, chiediamo che i due rivolgano ai concittadini, e in particolare ai giovani di Alatri, almeno le loro pubbliche scuse, aspettando che il Sindaco faccia chiarezza sulla vicenda. 

I Consiglieri Comunali del Partito Democratico 

Fabio Di Fabio 

Matteo Recchia 

Il Segretario del Partito Democratico Alessandro Torre