HOMEPAGE APPUNTAMENTI Alatri – I Trillanti in concerto domenica ad Anagni, special guest Antonio...

Alatri – I Trillanti in concerto domenica ad Anagni, special guest Antonio Castrignanò

783
CONDIVIDI

Il gruppo di musica popolare festeggia il suo secondo anno di attività.

Il concerto ci sarà alle 21:00 presso il Michelangelo Dancing in via Casilina ad Anagni, ma per i veri amanti della musica popolare il divertimento inizia dal pomeriggio: alle 17:00 Alessandro Calabrese e Cristina Falasca terranno uno stage di Spallata di Schiavi d’Abruzzo, ballo caratteristico per i colpi dei fianchi, coordinati con il battito del piede.

Era un giorno di primavera (era il 2013) e quegli amici che si erano ritrovati in una cantina a “fare le prove” ancora non sapevano che si chiamavano “i Trillanti” –parola che allude al suono che fa il tamburello quando vibra, un suono così simile al salto della donna pizzicata dalla tarantola, un suono che somiglia a uno scintillio.
Sono passati due anni e i Trillanti si accingono ora a festeggiare questo tempo dedicato alla musica con sacrificio e amore. Il 26 aprile, presso il ristorante pizzeria Michelangelo Dancing (Anagni), terranno un concerto con la partecipazione straordinaria di Antonio Castrignanò.
Antonio Castrignanò, celebre musicista salentino, voce e tamburo della Notte della Taranta, è stato tra i fautori della scoperta della musica popolare salentina, sebbene il suo percorso artistico si sia poi sviluppato indipendentemente da quel fenomeno, collaborando con i Negramaro, Goran Bregovic, Ludovico Einaudi.

Insomma il 26 si prefigura un giorno denso di appuntamenti per festeggiare i due anni compiuti dai Trillanti. Il gruppo, nato da un’idea di Mattia Dell’Uomo e costituito da giovanissimi (fisarmonica, organetto, percussioni, fiati, strumenti a corda, voce, danzatrice), si dedica alla musica popolare proponendo non solo gli stornelli tipici e le ballarelle ciociare o le ben note pizziche salentine, ma anche le tammurriate campane e le tarantelle calabresi. Nonostante la giovane età, i Trillanti vantano già numerose collaborazioni: da Giuliano Gabriele (Giuliano Gabriele &nsamble) a Giancarlo Paglialunga (Canzoniere Grecanico Salentino), da Salvatore Crudo (Tamburellisti di Torrepaduli) a Giuliano Conte (Nui Nisciunu).
Tramite la forza della musica, i Trillanti fanno ascoltare (o riascoltare) le favole antiche, quando c’era la guerra e non si mangiava, quando si resisteva, quando si amava.