HOMEPAGE CRONACA Alatri – Cianfrocca chiede attenzione per la stagione estiva

Alatri – Cianfrocca chiede attenzione per la stagione estiva

650
CONDIVIDI

Dopo  una lunga e pesante stagione invernale sta tornando finalmente il bel tempo e con esso , si spera, la possibilità di vedere nella nostra città molti visitatori. Così una nota dell’ex consigliere Comunale Maurizio Cianfrocca “Ma  in che modo si presenta Alatri  a questi ?   Cantieri a parte  , augurandoci che durino il tempo previsto ,  la speranza è quella di offrire ai nostri ospiti  una città pulita, decente e decorosa e per far questo sarebbe opportuno fin da subito prepararsi e procedere  con il programmare una serie di interventi che , seppur non trascendentali e dispendiosi , potrebbero dare alla nostra città un’immagine ben diversa dall’attuale. Mi riferisco soprattutto allo stato dell’Acropoli, all’interno ed all’esterno , ove occorrerebbe  : ripulire  la vasca romana che é attualmente un’autentica pattumiera;  evitare che le tre nicchie in via Gregoriana siano costantemente coperte oltre che da vegetazione spontanea soprattutto dalle automobili;  ripulire gli scavi che sono ricoperti di rifiuti ; ricoprire le decine di scritte e  graffiti che hanno quasi completamente ricoperto il muro del vescovado; riparare o togliere  alcuni cestini per i rifiuti ormai inutilizzabili perché danneggiati e alcuni  tabelloni  che sono stati oggetto di azioni vandaliche; riordinare la famosa ma trascurata fontana con la conca nel parco .

 Non dimenticare poi Porta San Benedetto  in cui da anni padroneggiano disegni  e scritte , la Fontana Pia in Piazza S. Maria Maggiore  e  altre criticità. Ma vorrei porre all’attenzione dell’amministrazione lo stato del nostro monumento ai caduti che ha assunto con gli anni un aspetto non consono per quello che rappresenta annerito come è dal tempo e dallo smog e  fianco del quale è stato addirittura fissato un raccoglitore di deiezioni canine che andrebbe sicuramente spostato.  Ecco, proprio, quando da qui a poco ci saranno due importanti appuntamenti come  il 70°  anniversario della Liberazione  e la visita dei Corazzieri del Quirinale, che il 3 maggio prossimo raggiungeranno la nostra città , sarebbe quanto mai opportuno  mettere in atto, tutti gli sforzi per  riportare all’antica lucentezza  il monumento al quale anche  i Corazzieri stessi  renderanno onore.

Se vogliamo essere una città ospitale dobbiamo fare in modo che chi viene a visitare la nostra Alatri se ne vada soddisfatto e che possa trasmettere ad altri le proprie positive sensazioni” .