HOMEPAGE CRONACA Alatri – 80 casi Covid raggiunti. Morini:”Preoccupa la tendenza al rialzo. Insieme...

Alatri – 80 casi Covid raggiunti. Morini:”Preoccupa la tendenza al rialzo. Insieme possiamo farcela”

1466
CONDIVIDI

Concittadine e Concittadini,
per dovere istituzionale in questi giorni vi sto informando direttamente e costantemente sull’andamento dei contagi nel nostro territorio comunale.
I numeri assoluti alti, ma preoccupante è la curva di crescita dei positivi.
Grazie al lavoro di tutti, dal personale delle scuole, al personale sanitario, dai dipendenti comunali addetti ai vari servizi, ai nostri Vigili Urbani e ai nostri Carabinieri, stiamo tenendo la situazione sotto controllo. Come ho già riferito, noi siamo pronti, se necessario, a prendere ogni iniziativa consentita dalla legge che possa essere utile ad arrestare questa tendenza.
Le misure di contenimento adottate fin qui dal Governo centrale e dalla Regione devono essere rispettate, soprattutto per quanto riguarda la sfera dei comportamenti personali che, spesso, per tantissime ed ovvie ragioni, non possiamo controllare ed eventualmente reprimere. Le Istituzioni, è giusto che non entrino nella quotidianità: all’interno della propria famiglia, del proprio gruppo di amici, deve prevalere perciò il senso civico e il senso di responsabilità verso se stessi e la propria Comunità.
Abbiamo raggiunto il numero di 80 casi attualmente positivi, sul territorio comunale: il dato, è soggetto alle variazioni e agli aggiornamenti che ci pervengo sui nuovi casi e sui negativizzati (il grafico che abbiamo redatto è una fotografia istantanea della situazione al 25 ottobre)
Ciò che preoccupa, però, è la costante tendenza al rialzo registrata ad ottobre e continuata fino agli ultimi dati disponibili di ieri.
Al di là di quanto gli esperti possano dire e studiare, la sintesi fattuale è che di COVID ci si continua ad ammalare e, purtroppo, ancora si muore!
Occorre, lo ripeto ancora una volta, affrontare la situazione con responsabilità e serietà, ma anche con il necessario rispetto e affidamento al lavoro delle Istituzioni, dando prova di quell’elevato senso civico e di appartenenza che è proprio della nostra Comunità.
Se vogliamo veramente migliorare le cose dobbiamo compiere uno sforzo comune di volontà: dire “Andrà tutto bene!” non basta più, bisogna impegnarsi personalmente, ciascuno per il suo, affinché vada davvero tutto bene.
Rivolgo, dunque, un appello accorato a tutti voi, miei cari Concittadini, affinché consideriate quelle che, per il Governo, sono solo “raccomandazioni” come veri e propri “obblighi morali” , da rispettare come se fossero norme imperative, per il bene di voi stessi, dei vostri familiari, dell’intera nostra Comunità cittadina.
Confido nella vostra collaborazione. Insieme possiamo farcela!

Giuseppe Morini – Sindaco