HOMEPAGE APPUNTAMENTI A PEDIATRIA E ALLA COOP AZZURRA E’ FESTA-FROSINONE

A PEDIATRIA E ALLA COOP AZZURRA E’ FESTA-FROSINONE

333
CONDIVIDI

Il Frosinone in primissimo piano anche nella solidarietà e i giallazzurri fanno il pieno di entusiasmo. In mattinata una delegazione di calciatori, accompagnati dai componenti dell’Ufficio Marketing e Comunicazione, hanno fatto visita al reparto di Pediatria dell’Ospedale ‘Fabrizio Spaziani’ e successivamente alla Cooperativa Azzurra. Ad accoglierli il primario del reparto dottor Antonio Niccoli e tutto il suo staff di medici e infermieri e, nella struttura situata nella zona della ex Mtc, la responsabile dottoressa Stefania Buono con i suoi più stretti collaboratori.

Al fianco della Società giallazzurra il main sponsor, la Banca Popolare del Frusinate, per la quale erano presenti i consiglieri Angelo Faustini e Luigi Conti. Consegnate decine di uova di Pasqua agli emozionatissimi bimbi ospiti di Pediatria, alle ancora più emozionate mamme al loro fianco e successivamente al personale della Cooperativa che opera da oltre 27 anni sul territorio e svolge un ruolo fondamentale nel recupero del disagio.

La nutrita pattuglia di calciatori ha visto ‘timbrare’ la presenza di capitan Lucioni, Garritano, Insigne, Cotali, Sampirisi e Kone. Anche loro molto emozionati sin dall’arrivo al sesto piano dell’Ospedale del Capoluogo che avevano già visitato lo scorso mese di dicembre per i doni natalizi. Hanno consegnato le uova in tutte le stanze, fermandosi a parlare con i genitori dei bambini, dispensando tanti sorrisi e carezze. Tante anche le foto richieste, un ragazzo un po’ più grandicello supertifoso di Kone – bellissimo il prolungato abbraccio come se i due fossero amici da sempre – ha subito intavolato con il centrocampista un lungo dialogo sul ruolo in campo. Alla fine si è scoperto che anche lui è centrocampista e sogna la carriera di Kone, più un idolo un mito. Prima dei saluti una foto ricordo nella ludoteca del reparto Pediatria, rito che si è poi ripetuto nella sala lavoro della Cooperativa Azzurra. Tra abbracci e un tifo da stadio.