HOMEPAGE CRONACA A lezione di rispetto! – Incontro formativo all’Istituto comprensivo “Egnazio Danti” di...

A lezione di rispetto! – Incontro formativo all’Istituto comprensivo “Egnazio Danti” di Alatri

381
CONDIVIDI

Il 13 dicembre 2023 si è svolto presso la Scuola primaria “Felice Cataldi” dell’Istituto comprensivo “Egnazio Danti” un interessante incontro formativo rivolto alle classi terze della scuola secondaria di primo grado tenuto dall’Associazione “Fiorire in inverno”.

Sono intervenuti il presidente dell’Associazione Alessio Di Marcoche ne ha presentato le finalità e il progetto sintetizzato nel bucaneve, il presidente del Consiglio comunale Sandro Vinci che con la consigliera comunale Annarita Pelorossi hanno sottolineato che “come i bucaneve gli studenti devono avere la forza di lasciare un segno positivo nella società”, l’avvocato Mario Cellittiche affronta la tematica di genere proponendo un video emblematico che ha come protagonista Carolina Picchio, la psicologa Luigia Fontecchia che fa un carrellata dei diversi aspetti di violenza e ribadisce l’importanza di “educare alla sessualità come accettazione del se e dell’altro”, il brigadiere Di Nocera si concentra sulla problematica degli stupefacenti, il maresciallo Gentile che ha snocciolato il fenomeno del cyberbullismo e don Luca Fanfarillo che riprende alcuni passi esemplificativi della Genesi. Ha moderato gli interventi Isabella Frasca.

Dopo i saluti istituzionali della Dirigente scolastica Raffaella Carrubba, il tavolo tecnico apre i lavori affrontando tematiche che hanno spaziato dalle diverse forme di violenza al fenomeno del revenge porn, dal cyberbullismo ai disagi giovanili, dalla violenza che vede protagonisti uomini maltrattanti agli effetti indotti dall’uso di stupefacenti e alle conseguenze dello spaccio.

Gli studenti hanno partecipato con attenzione ed interesse all’incontro ponendo quesiti e curiosità facendo emergere il loro bisogno di informazioni puntuali che scaturiscono dalla voce di esperti.

Nel ringraziare gli intervenuti all’incontro, la prof.ssa Iaboni che ha curato l’evento, ribadisce la necessità di fa sì che “i nostri studenti ripensino ai loro atteggiamenti, consolidino quell’approccio al pensiero critico, si aprano di più verso l’altro e si rispettino a vicenda. Il cambiamento è nelle loro mani”.

La Dirigente scolastica ringrazia l’Associazione per il suo operato e si augura un proficuo percorso di collaborazione.