HOMEPAGE CRONACA Veroli – Una scuola d’infanzia a Santa Francesca

Veroli – Una scuola d’infanzia a Santa Francesca

278
CONDIVIDI

Istituita dal prossimo anno scolastico 2015/2016 la scuola dell’Infanzia di Santa Francesca. Anche l’omonima contrada avrà, dunque, l’istituto pubblico di scuola dell’Infanzia. L’iter dell’istituzione è stato completato proprio in questi giorni con l’attribuzione del codice meccanografico da parte del Ministero dell’Istruzione.

Si tratta di un importante risultato – dice il sindaco, Simone Cretaro – perché sono state accolte le proposte dell’Amministrazione in sede provinciale e regionale. Il lavoro effettuato, sulla base di criteri ed indicazioni realistici portate all’attenzione degli organismi extracomunali, ha premiato il nostro territorio. Di questo ringrazio il nostro consigliere comunale, nonché consigliere provinciale, Germano Caperna, per l’impegno con il quale ha portato avanti la nostra proposta di riordino dell’offerta scolastica territoriale nell’ambito del piano provinciale, che comprendeva, appunto, anche l’istituzione della scuola dell’Infanzia di S. Francesca”.

In questi giorni sono aperte le iscrizioni per il nuovo anno scolastico 2015/2016 e, pertanto, i genitori interessati potranno provvedere ad iscrivere i loro bambini al nuovo plesso appena istituito. La scuola dell’Infanzia di S. Franscesca avrà sede nel già funzionante istituto che ospita la scuola elementare e la sezione distaccata della scuola media Mazzini. “Tutta la zona che gravita sulla contrada – aggiunge Cretaro – potrà, quindi, programmare un percorso dell’obbligo scolastico  in un istituto pubblico che al proprio interno comprende l’infanzia, l’elementare e la scuola media. Ciò sicuramente porterà effetti benefici sia sulla formazione scolastica dei ragazzi per la continuità garantita nell’offerta didattica, sia una tranquillità sociale all’interno delle rispettive famiglie che – conclude il sindaco – avranno per undici anni quale unico istituto scolastico didattico per i loro figli, quello di S. Francesca”.