HOMEPAGE CRONACA Superenalotto, non ancora incassati i 209 milioni vinti a Lodi

Superenalotto, non ancora incassati i 209 milioni vinti a Lodi

236
CONDIVIDI

Aleggia ancora il mistero attorno al fortunato vincitore del Superenalotto dello scorso 13 agosto, che non ha ancora incassato i 209 milioni di euro vinti a Lodi (jackpot più alto di sempre).

Fonti interne all’azienda Sisal hanno dichiarato al “Corriere della Sera” che “nessuno si è ancora presentato a ritirare il premio, né a Roma né a Milano”. La scadenza per incassare i 209 milioni di euro negli uffici Sisal di Roma e Milano è fissata per il 14 novembre, cioè, come da regolamento per i premi superiori ai 52 mila euro, “entro e non oltre il 90° giorno solare dal giorno successivo all’estrazione”.

Nell’eventualità in cui il fortunato vincitore non dovesse presentarsi per rivendicare il jackpot, l’intera cifra finirebbe nelle casse dell’Erario.