HOMEPAGE CRONACA Sora, incendio alla Gea. Nube “tossica” copre il cielo. Appello del sindaco

Sora, incendio alla Gea. Nube “tossica” copre il cielo. Appello del sindaco

413
CONDIVIDI
Incendio nel sito di smaltimento rifiuti Gea di San Vincenzo Valle Roveto: la nube nera arriva fino a Sora. Ed il sindaco Roberto De Donatis nella notte emana un’ordinanza per salvaguardare l’incolumità pubblica. Il primo cittadino invita “tutta la popolazione a titolo precauzionale di tenere chiusi gli infissi di civili abitazione, uffici e attività commerciali e disattivare gli impianti di aerazione forzata e di condizionamento fino a cessata allerta”. L’incendio era divampato nel pomeriggio di ieri ma solo nella tarda serata e nelle ore notturne la nube nera è arrivata in città spinta dai venti, costringendo il sindaco ad adottare il provvedimento urgente. “Il regime dei venti – ha spiegato De Donatis – ha modificato la direzione di spostamento della nube derivante dall’incendio dell’impianto di trattamento rifiuti di Balsorano che sta interessando la zona nord del nostro comune spostandosi verso il centro”. E per i cittadini sorani, che già a partire da ieri sera avevano avvertito un odore molto acre nell’aria e visto nel cielo una nube scura, hanno avuto la preoccupante comunicazione. Arpa Abruzzo ha predisposto le analisi sui fumi prodotti e nelle prossime ore si avranno notizie più certe sulla tipologia ed eventuale tossicità dei fumi.