HOMEPAGE APPUNTAMENTI Roma, Lazio e Frosinone insieme per la campagna “No Bulli”

Roma, Lazio e Frosinone insieme per la campagna “No Bulli”

313
CONDIVIDI

Martedì mattina, presso la Sala Mechelli del Consiglio regionale del Lazio si è tenuta la presentazione ufficiale della campagna ’.

L’iniziativa volta alla prevenzione e al contrasto al fenomeno del bullismo e del cyberbullismo è promossa dal Vice Presidente del Consiglio regionale del Lazio, Giuseppe Cangemi, insieme al Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza del Lazio, Jacopo Marzetti, e alle società AS , SS Lazio e Frosinone Calcio.

Sono intervenuti nell’evento il vice presidente esecutivo della , Mauro Baldissoni, il presidente della Lazio Claudio Lotito, i responsabili del settore giovanile Massimo Tarantino e Mauro Bianchessi, il presidente dell’Accademia Frosinone Calcio, Luigi Lunghi e il direttore Rapporti istituzionali Frosinone Calcio, Salvatore Gualtieri.

“Siamo felici di aver firmato questo protocollo d’intesa che speriamo sia veicolo per realizzare iniziative congiunte tra le società”, ha dichiarato Mauro Baldissoni. “Il bullismo vuol dire prepotenza, prevaricazione ma in fondo è solo vigliaccheria”.

“Attraverso la fondazione  Cares siamo presenti da anni nelle scuole attraverso il progetto ‘A Scuola di Tifo’ e molto spesso al centro dei messaggi che portiamo c’è proprio il contrasto al bullismo”.

Presenti come testimonial della campagna i calciatori giallorossi Alessandro , Flaminia Simonetti e Devid Bouah, oltre ai colleghi di Lazio e Frosinone Ciro Immobile e Daniel Ciofani.

Queste le parole di : “Sono caduto due volte nella mia vita e nella mia carriera. Se vicino non avessi avuto dei compagni a tirarmi su anche con una pacca o battuta sarebbe stato difficile, li ringrazio ogni giorno”.

“Rispetto al tema del bullismo mi piace pensare che le dinamiche dello spogliatoio possano essere di esempio per una classe o per una comitiva, dove il gruppo può salvarti la vita. Voglio citare una frase che riportata nella nostra palestra a Trigoria: la forza del lupo è il branco, la forza del branco è il lupo”.

“È giusto mandare messaggi per evitare che il bullismo prenda piede nelle scuole e nelle scuole calcio”, ha dichiarato Flaminia Simonetti. “I bambini devono divertirsi e crescere con i valori dell’educazione e del rispetto verso il prossimo”.

Fino alla fine della stagione, le giovanili delle tre squadre scenderanno in campo con la speciale patch della campagna ‘’ sulle maglie.