HOMEPAGE CRONACA Roccasecca – Arrestati per spendita e introduzione di banconote false

Roccasecca – Arrestati per spendita e introduzione di banconote false

50
CONDIVIDI

I carabinieri di Pontecorvo hanno arrestato due persone provenienti dalla Campania per “spendita ed introduzione nello Stato di monete falsificate”, così è detta tecnicamente. Praticamente secondo le accuse avrebbero tentato di acquistare degli oggetti con banconote false. Avevano anche uno stratagemma, nei negozi mostravano alla cassa per il pagamento una carta di credito postepay che però non funzionava per assenza di credito. Dunque, in alternativa, tiravano fuori le banconote. Una negoziante si è insospettita e con la scusa di non avere il resto da restituire agli acquirenti non ha ceduto loro la merce. Appena sono usciti ha avvisato il 112 di quanto la aveva insospettita. I due sono stati trovati dai carabinieri in un altro esercizio commerciale e tratti in arresto in flagranza di reato. Nella successiva perquisizione sono stati trovati scontrini, anche del mancato pagamento con la carta di credito e di beni acquistati in altri esercizi commerciali, della carne e delle sigarette restituite agli esercenti che le avevano cedue. Inoltre sarebbero stati trovati in possesso di due banconote false, una da 100 e l’altra da 50 euro.