HOMEPAGE CRONACA Roccasecca, affittano casa al mare ma la trovano occupata: era una truffa

Roccasecca, affittano casa al mare ma la trovano occupata: era una truffa

158
CONDIVIDI

Spiacevole disavventura per una famiglia di Roccasecca alla ricerca di un appartamento a Terracina per le ultime due settimane di luglio, incappata in un raggiro on line, dopo aver visitato vari annunci su internet. Ieri mattina i carabinieri di Pontecorvo hanno denunciato un 40enne residente a Napoli con l’accusa di truffa.

Grazie alle indagini attivate, i carabinieri hanno accertato che la vittima aveva preso accordi con il falso locatario, già censito per reati contro il patrimonio e la persona, per affittare un appartamento situato a Terracina.

Le due parti concordavano il pagamento di 525 euro con accredito su una carta Postepay in uso all’indagato; giunto sul posto il truffato, un 54 enne di Roccasecca, unitamente al proprio nucleo familiare, dopo aver preso le valigie dalla macchina, con sorpresa scopre che l’abitazione era già occupata da un’altra famiglia e che non era di proprietà del 40enne locatario.

Purtroppo, nel periodo estivo, non sono pochi i truffatori che approfittano dell’ingenuità degli aspiranti vacanzieri con una tecnica collaudata: i finti locatori pubblicano a prezzi convenienti su internet annunci di case che non esistono o che sono già intestate a terze persone per poi dileguarsi una volta ricevuta la caparra dagli ignari affittuari.